Home » Tag Archivi: violenza

Tag Archivi: violenza

Casa Sollievo della Sofferenza: infermiere violenta paziente

Un infermiere in servizio nell’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo è stato arrestato e posto ai domiciliari con l’accusa di violenza sessuale aggravata nei confronti di una paziente della stessa struttura sanitaria. L’uomo, le cui generalità non sono state rese note per tutelare la vittima, è stato sospeso dal lavoro e nei suoi confronti è in atto ...

Leggi Articolo »

Foggia: il 14 aprile corso «Link-Italia»

Si terrà sabato 14 aprile dalle 8,30 alle 18,00 presso la Confcommercio di Foggia in via Miranda 10, come unica tappa in Puglia e si colloca tra le azioni educative del progetto ZERO CANI IN CANILE. Ad organizzarlo Lega Nazionale per la Difesa del cane Vieste sez Ortanova, Ass. Gruppo donne Tilak Monte S. Angelo e Coordinamento Prov.le di Protezione ...

Leggi Articolo »

In migliaia a Ischitella per l’ultimo saluto a Nicolina

“Per la seconda volta, in una settimana, la nostra Puglia è stretta in un abbraccio di dolore: prima i funerali di Noemi, a Specchia, nel profondo Sud; oggi quelli per Nicolina. Una terra che ci invidia il mondo, in cui alla luce splendida delle sue albe, si alterna l’oscurità della violenza; alla bellezza dei suoi paesaggi, l’orrore per questi crimini; ...

Leggi Articolo »

D’Anelli svela i guai giudiziari di Pinto

Pesanti le accuse e il quadro probatorio a carico del dott. Nicola Pinto per delitti contro la libertà individuale della persona e reati contro la Pubblica Amministrazione  Un passaggio di pochi minuti ma talmente grave da far scatenare un vero e proprio terremoto politico e mediatico. A informare i cittadini delle vicende giudiziarie del dott. Nicola Pinto, è stato il ...

Leggi Articolo »

Processione Venerdì Santo, don Michele Pio Cardone: «Rodi, una città da cambiare»

Discorso di don Michele Pio Cardone, Parroco della Chiesa Madre San Nicola di Mira, in occasione della processione del Cristo Morto a Rodi Garganico  Signore Gesù, contemplandoti sulla Croce, mi viene da pensare a Pilato che ha voluto, nell’esecuzione della condanna a morte, che tu non fossi solo ma ti ha messo accanto due ladroni. Perché? Forse questo serve a ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici