Home » Tag Archivi: redditi

Tag Archivi: redditi

Bonus bebè 2016, chi ne ha diritto e come ottenerlo

Anche per il 2016 è possibile richiedere il ‘bonus bebè’, così come confermato dall’ultima legge di Stabilità. Il cosiddetto assegno di natalità, ricorda lo Studio Cataldi, è previsto per ogni figlio nato o adottato tra il primo gennaio 2015 e il 31 dicembre 2017, fino ai tre anni di vita del bambino oppure fino ai tre anni dall’ingresso del figlio ...

Leggi Articolo »

Confedilizia: «cedolare secca anche agli esercizi commerciali»

Nel 2015, la cedolare secca sugli affitti – cioè l’imposta sostitutiva attualmente applicabile solo a una parte delle locazioni abitative – ha fatto registrare un aumento di gettito del 17,9 per cento rispetto al 2014. «All’incremento dei versamenti – rileva Confedilizia Foggia – si accompagna un aumento delle frequenze dei contribuenti versanti, segnale di un aumento nei soggetti che utilizzano ...

Leggi Articolo »

Redditi 2014: dove vivono i «paperoni» di Capitanata

Il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato le statistiche sulle dichiarazioni dei redditi delle persone fisiche (IRPEF) relative all’anno d’imposta 2013, a sei mesi dal termine di presentazione della relativa dichiarazione (30 settembre 2014). Dall’analisi emerge che i contribuenti più ricchi in Puglia risiedono a Lecce. I salentini superano infatti i “rivali” baresi di 500 euro: 20.539 a 20.086. Dopo Lecce ...

Leggi Articolo »

Dichiarazioni dei redditi, oggi la prima scadenza

In arrivo la prima scadenza per la presentazione del 730 del 2014. Entro oggi dovranno infatti consegnare la dichiarazione dei redditi i contribuenti che fanno riferimento direttamente al proprio datore di lavoro o ente pensionistico (sostituto d’imposta). Alla dichiarazione possono allegare le soli schede per scegliere i destinatari dell’8 e del 5 per mille, senza bisogno di allegare altri documenti. ...

Leggi Articolo »

Redditi bassi e consumi alti: i pugliesi nella hit degli evasori

O sono spendaccioni o sono evasori. Delle due l’una. Non ci sono altre spiegazioni al fatto che i pugliesi vivono ben al di sopra delle proprie possibilità. Praticamente spendono più di quello che guadagnano. Almeno sulla carta. In realtà, infatti, il divario accentuato e persistente tra reddito disponibile e benessere effettivo delle famiglie vuol dire guadagni in nero e redditi ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici