Cronaca

Peschici, primo bilancio dopo i roghi

Spento l’incendio scoppiato ieri pomeriggio a Peschici, nella stessa area drammaticamente colpita mertedì. Decisivo l’intervento di un canadair della Protezione Civile, che ha compiuto nella zona 18 lanci d’acqua. Sul posto continuano a lavorare squadre della forestale e dei vigili del fuoco. Tracciato un primo bilancio dei danni e il capo della Protezione Civile, Bertolaso, replica ai rilievi del sindaco ...

Leggi Articolo »

INCENDI, PROTEZIONE CIVILE: ATTI IN PROCURA

La Protezione Civile ha trasmesso alla Procura di Lucera (FG) la documentazione sull’attività di soccorso svolta dal Dipartimento dal momento delle segnalazioni dei roghi a Peschici. Gli atti trasmessi ai giudici riguardano tempi e modalità d’intervento dei mezzi aerei e le direttive predisposte in considerazione delle particolari condizioni meteoclimatiche previste, emesse dal governo e dal dipartimento della Protezione Civile.

Leggi Articolo »

Peschici, forse pizzo non pagato. Vendola: “Comuni non seguono regole”.

Potrebbe essere stato un pizzo non pagato l’origine dello spaventoso incendio che ha devastato Peschici. La Procura, infatti, indaga anche per una possibile ritorsione contro il proprietario di un campeggio che si sarebbe rifiutato di piegarsi al ricatto delle tangenti. Intanto, il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, punta il dito contro i Comuni: “Noi abbiamo investito molto, ma loro ...

Leggi Articolo »

Sembrava spento ma non lo era. Brucia il bosco a Peschici.

Lo fanno sapere i vigili del fuoco, che stanno operando contro le fiamme. I roghi interessano una zona boschiva a circa metà strada tra Peschici e Vieste in località Malanotte. Sul posto sono al lavoro due pattuglie del Corpo forestale dello Stato, vigili del fuoco e operai civili. Oggi i funerali di Carmela e Romano Fasanella. PESCHICI – Sono riprese ...

Leggi Articolo »

Già fioccano le disdette. Turisti in fuga, ecco la mappa degli alberghi e camping danneggiati. Tra gli operatori c’è la voglia di ripartire, ma è grande il senso di abbandono.

Parlare di turismo sul Gargano il giorno dopo l’Apocalisse sembra una presa in giro. Gli albergatori di Peschici e Vieste hanno gli occhi sbarrati e le mani sulla fronte, le disdette dei turisti fioccano a ripetizione, per le richieste di chiusura conto c’è la fila al ricevimento. Il fuoco ha devastato non solo il promontorio più bello di Puglia, ma ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici