Fiamme distruggono stabilimento balneare

Un violento incendio è divampato alle prime luci dell’alba distruggendo completamente lo stabilimento balneare “Propulsione Beach” sul lungomare tra Rodi Garganico e San Menaio.

In pochi minuti le fiamme hanno avvolto la struttura che, nonostante l’immediato intervento di una squadra di Vigili del Fuoco del distaccamento di Vico del Gargano, è andata completamente distrutta. A condurre le indagini i Carabinieri di Vico del Gargano, che stanno passando al setaccio le riprese delle telecamere di sicurezza situate nelle adiacenze del luogo dove è avvenuto il fatto criminoso, per ricostruire la dinamica dell’evento e ricercare tracce che facciano pensare ad una eventuale matrice dolosa.

La struttura balneare è di proprietà della famiglia Veneziani e già qualche anno fa aveva subito un attentato incendiario che aveva arrecato solo lievi danni. Furono sempre le fiamme a distruggere nel marzo del 2013 l’autovettura di Pino Veneziani, già vice sindaco del Comune di Rodi Garganico nella Giunta guidata dal dott. Nicola Pinto, che proprio dopo quel tragico episodio decise di abbandonare definitivamente la scena politica cittadina.

Secondo le prime indiscrezioni, i titolari della “Propulsione Beach” non avrebbero mai ricevuto minacce o richieste estorsive, il che farebbe escludere la pista del racket. Al vaglio degli inquirenti la possibilità che l’episodio sia legato all’invidia di qualche concorrente.

INCENDIO DEL «PROPULSIONE BEACH» PROVOCATO DA UN CORTO CIRCUITO

60 commenti

  1. Giannangelo Pecorelli

    SEMPRECKE’ NON SI TRATTA DOLO////SO ?

  2. Walter Gian

    Mamma pino.. Ma ke cazz……ke skifo

  3. Franca Russo

    Io.mi chiedo . perché. …CHE DELUSIONE! !!!’

  4. Ciccio Loco

    Caro Luca purtroppo nella nostra terra aimè… Non viene “premiato” nemmeno il coraggio di giovani che si “buttano” a capofitto per dare servizio intrattenimento a noi giovani… solo gli zingari possiamo ospitare….

  5. Libera Attanasio

    Siete la vergogna del paese intero….

  6. Libera Attanasio

    Brutto da dire ma un maltempo kon fulmini vi dovreste colpire giusto alle mani

  7. Donatella Romagnuolo

    Che vergogna nn lo meritavi Pino mondo crudele

  8. Franca Russo

    Ragazzi non arrendetevi e ricostruire di nuovo tutto…..noi siamo con voi….coraggio

  9. Loredana Mattioda

    Non ci sono parole! Vergogna!!!!

  10. Michele de Letteriis

    …pezzi di merda infami!!!

  11. Nazzario Galasso

    Che vergogna il paese piu schifo del gargano e diventato

  12. Io sono un semplice Rodiano amo la mia terra è voglio dire solo qualche parola .se fate queste cose bruttissime rovinerete la nostra terra , fate finita a queste cose xke non fate un dispetto solo al titolare del edificio ecc ma fate un dispetto a tutto il popolo rodiano xke su internet tutto il mondo vede queste cose e noi rodiani dobbiamo far crescere la nostra terra . Finitela basta . Io amo la mia terra RODI GARGANICO E UN POSTO STUPENDO
    Saverio io posso dirvi solo questo se vi serve una mano chiamatemi xke giuro mi duole il cuore . Un abbraccio Saverio

  13. Manni Schwarz

    …Che tristezza …. 😡

  14. Annabella Alberini

    Che tristezza sentire certe cose…
    Forza Pino ,siete bravi ragazzi e non meritate tutto ciò,se serve una mano x i lavori fate un fischio e arriveremo…

  15. Grazia Russo

    Nn ho parole…..una delle strutture più belle,gestita da giovani educati e brillanti….vi sono vicina e mi auguro la propulsione ritorni,abbiamo bisogno di voi

  16. Rosa Sortino

    Le teste di cszzo si sprecano. ….possibile che su quelle quattro anime non si riesca a trovare il colpevole? O nessuno ha voglia di parlare e mettere la faccia? Mi dispiace tantissimo Pino la gente che ha voglia di lavorare e lo fa bene non è apprezzata da quelle parti!

  17. Vincenzo Di Giorgio

    Mi piange il cuore. Una notizia terribile! Pino non ti meritavi una cattiveria simile…………è proprio vero che l’invidia è una brutta bestia! Comunque non ti abbattere Pino, siamo certi che ricostruirai tutto ancora piu bello di come era prima! Un abbraccio forte

  18. Rita Derrico

    Che bastati se anno le palle

  19. Marialuigia Musso

    Amedeo Scalese hai visto????

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici