Attualità

Dopo oltre un secolo chiude lo sportello del Banco di Napoli

Che la situazione non fosse delle più rosee lo si era capito fin da quando i vertici aziendali decisero un’apertura a giorni alterni, ma che la vicenda dovesse assumere contorni così tragici non se lo aspettava proprio nessuno. Passi il declassamento da filiale a semplice sportello bancario alle dipendenze della filiale di Sannicandro Garganico, con tutti i disagi che i ...

Leggi Articolo »

Puglia, impennata di lavoratori irregolari e maxi sanzioni

La metà lavora in nero nei Servizi di alloggio e ristorazione  “Importanti spunti ed osservazioni emergono dal rapporto annuale presentato dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro in materia di Lavoro e Legislazione Sociale. L’elevato numero di infrazioni riscontrate che quest’anno registrano impennate significative rispetto al 2015, rappresentano gli effetti incoraggianti di un’attività ispettiva e d’intelligence mirata e durevole”. E’ il commento del ...

Leggi Articolo »

FerGargano, variazioni di orario dal 1° aprile 2017

Dal prossimo 1 aprile 2017, per esigenze legate alla circolazione di nuovi convogli Trenitalia, il Gestore dell’Infrastruttura ha provveduto a una riprogrammazione dei servizi su rotaia garantiti da Ferrovie del Gargano. In particolare, tale riprogrammazione genererà: la soppressione del treno regionale n. 22401 (Peschici Calenella – Foggia), con periodicità assegnata al treno regionale n. 22373 (Peschici Calenella – Foggia), pertanto, ...

Leggi Articolo »

Don Michele Pio Cardone: «Quaresima, tempo di cambiamento»

La lettera ai fedeli del parroco della Chiesa Madre di San Nicola di Mira di Rodi Garganico  Carissimi, viviamo questo tempo di Quaresima lasciandoci guidare dall’insegnamento del successore di Pietro, il santo Padre Francesco. “L’altro è dono”: la Parabola del ricco e del povero Lazzaro è al centro del messaggio per la Quaresima del Papa. Francesco si sofferma su questa ...

Leggi Articolo »

Marina di Rodi: la Cidonio può rinunciare alla concessione

A stabilirlo il Consiglio di Stato che ha annullato gli atti con cui gli Uffici della Regione Puglia hanno negato la rinunziabilità della concessione da parte dell’Impresa Cidonio SpA, che si vede però respinta la domanda risarcitoria già articolata dinanzi al T.A.R. della Puglia nel primo grado di giudizio. Nessuna decisione, invece, relativamente alle conseguenze della rinunzia esercitata dalla Cidonio ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici