Ambiente

Biotossina nelle cozze di Capojale: ASL vieta pesca e vendita

I molluschi bivalvi allevati nella zona prospiciente la località Capojale, in agro di Cagnano Varano, dopo attente analisi delle autorità competenti sono risultate non conformi per la presenza di biotossina algale liposolubile DSP (Diarrhetic Shellfish Poisoning) con possibile pregiudizio per la salute pubblica. Per tale ragione, all’esito delle analisi condotte, la ASL di Foggia ha immediatamente emesso un’ordinanza di divieto temporaneo ...

Leggi Articolo »

Cassazione ammette referendum su trivellazioni in mare

Matteo Renzi non riesce a evitare il referendum sul petrolio perché almeno il quesito sulle estrazioni in mare ha motivo di svolgersi. Lo stabilisce l’ordinanza che la Cassazione ha adottato alla luce delle modifiche volute dal Governo e approvate dal Parlamento nella legge di stabilità prima della pausa natalizia. “È un ulteriore passo in avanti – dichiara Enzo Di Salvatore, ...

Leggi Articolo »

Rifiuti, avviata istruttoria per nuova legge regionale

Il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato a una riunione sul ciclo dei rifiuti, insieme all’assessore Mimmo Santorsola e al capo di gabinetto Claudio Stefanazzi per avviare l’istruttoria per la scrittura di una nuova legge regionali sui rifiuti. «Abbiamo tenuto una riunione – precisa Emiliano in una nota – per verificare un situazione abbastanza seria, che riguarda un ...

Leggi Articolo »

Il Governo ha giocato d’anticipo. Petroceltic Italia ringrazia

Alla prima prova provata della manifesta intenzione del Governo di eludere il Referendum No Triv e di perseverare nel perseguimento degli obiettivi “fossili” della S.E.N., costituita dalla “resurrezione” di Ombrina Mare, ne segue una seconda: il rilascio del Decreto di conferimento del permesso di ricerca «B.R274.EL» alla Società Petroceltic Italia S.r.l., nell’off shore pugliese, molisano ed abruzzese, pubblicato sul BUIG ...

Leggi Articolo »

Autorizzata ricerca idrocarburi di fronte alle Tremiti

Con decreto dello scorso 21 dicembre 2015, è stato conferito il permesso di ricerca di idrocarburi liquidi e gassosi convenzionalmente denominato «B.R274.EL» ricadente nella Zona B del Mar Adriatico. La concessionaria autorizzata è la società Petroceltic Italia, con sede legale a Roma, che avrà possibilità di condurre le ricerche per i prossimi sei anni ovvero fino al 20 dicembre 2021. ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici