Ambiente

Catasto aree incendiate nel Gargano: il bilancio di Italia nostra, Legambiente, Lipu e WWF

Dicembre tempo di bilanci: Italia Nostra Gargano, Legambiente, LIPU e WWF Foggia, riunite nel Comitato del Gargano contro gli incendi boschivi coordinato dall’avvocato Donatella Frisullo, illustrano i risultati complessivi della richiesta d’informazione ambientale rivolta alla Prefettura di Foggia ed ai Comuni del Parco Gargano sulla realizzazione del catasto aree incendiate e dei piani comunali per emergenza incendi. La Prefettura di ...

Leggi Articolo »

Rodi torna a Geo & Geo

Rodi torna nuovamente in tv e questa volta a parlare della cittadina sarà Geo&geo, il programma di natura e scienza di Rai Tre, condotto ogni pomeriggio in diretta, dalle 17 alle 19, da Sveva Sagramola. L’ultima volta che la trasmissione si è occupata di Rodi Garganico è stato il primo ottobre dello scorso anno quando, ospite la Sig.ra Nardini, si ...

Leggi Articolo »

Pesca indiscriminata nei laghi garganici, il TAR non concede la sospensiva

Il Tar Puglia non concede la “sospensiva” e il ricorso presentato dalla Solemar viene bloccato. Primo round della controversia vinto, pertanto, dal Parco del Gargano, la cui ordinanza presidenziale del 3 settembre 2008 resta così in piedi, non essendo stata concessa dal tribunale amministrativo regionale di Bari la sospensiva. Ordinanza tramite la quale il Parco del Gargano vietava e vieta ...

Leggi Articolo »

Scolitide per i pini d’aleppo, 20mila euro dal Parco

Potrebbe essere uno scolitide (appartenente al genere “tomicus”) il nuovo nemico della flora garganica. Dopo aver distrutto 240 ettari di flora a Ischia,nel napoletano,ed infestato il litorale toscano, ha fatto la sua comparsa anche sulla Montagna del Sole, dove l’allarme è scattato con una nota del 24 ottobre scorso del Comando Stazione Forestale di Peschici inviata al Parco: “moria di ...

Leggi Articolo »

Emergenza idrica, stop alle riduzioni

L’acqua torna nei rubinetti senza ulteriori tagli. Non è ancora arrivato il momento del ripristino delle disponibilità di metà ottobre, ma le piogge della scorsa settimana hanno scongiurato ulteriori riduzioni. E così, se novembre è stato il mese dei rubinetti chiusi, dicembre potrebbe portare sotto l’albero di Natale dei pugliesi il ritorno alla normalità. La situazione è nota: dal 20 ...

Leggi Articolo »
error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici