Gargano Swim Race, grande partecipazione per la gara di nuoto a Lido del Sole

Sabato 22 giugno il promontorio del Gargano è stato per la prima volta sotto i riflettori del nuoto che conta, con la prima edizione della gara in acque libere Gargano Swim Race, Mezzo Fondo Sprint di 1800 metri, seconda tappa del Circuito Open Water Challenge Puglia, organizzata dal team di Canosa di Puglia Aquarius in collaborazione Giuseppe Lobascio e Rosanna Farina della Spiaggia Azzurra Lido Blu Marine di Lido del Sole (Rodi Garganico).

Alla presenza del presidente del Comitato Regionale della federazione Italiana Nuoto Nicola Pantaleo con il Consigliere e responsabile del settore Nuoto in Acque Libere Ruggiero Messina, organizzatore dell’evento, una folta partecipazione di atleti agonisti e master, provenienti da Puglia, Abruzzo e Lazio hanno potuto godere dello splendido campo gara lungo la litoranea di Lido del Sole, permettendo ai numerosi spettatori giunti da tutta la provincia di Foggia di assistere alle due gare comodamente seduti sotto gli ombrelloni della spiaggia.

La mattina è trascorsa con un mare piatto e senza vento, condizioni davvero ideali per una gara open water, difatti i riscontri cronometrici sono stati di tutto rispetto per entrambe le categorie di atleti presenti. Alla presenza del giudice nazionale Maria Laura Sportelli, coadiuvato dal gruppo di giudici del GUG Regione Puglia, evase le fasi iniziali della “punzonatura” degli atleti sono stati gli Agonisti i primi a scendere in acqua. Battagliando sin dalle prime bracciate tre atleti hanno avuto l’intraprendenza di dare un ritmo forsennato alla gare, staccandosi da subito dal gruppone, con Ludovico Sassi e Leonardo Ruberto dell’Aquarius Piscina Canosa e Venere Altamura della Netium di Giovinazzo in testa dall’inizio alla fine.

Dopo aver percorso i primi mille metri della competizione sono arrivati al rush finale dell’imbuto che portava al traguardo Ludovico Sassi e Venere Altamura, con il primo a toccare il tabellone elettronico con il tempo di 23’ e 13”, seguito a soli tre secondi da Venere Altamura mentre chiudeva terzo Leonardo Ruberto in 23’39”, nel frattempo raggiunto ma non superato nel finale da Savino De Tullio della Fimco Sport. Per Venere Altamura è il terzo successo nella classifica femminile, dopo Polignano nel 2017 e Bisceglie nel 2018, l’atleta classe 1995 è una specialista del fondo e del mezzo fondo anche in piscina ed è ai vertici regionali da diversi anni.

Ottima la prova per Ludovico Sassi, che ha vinto la classifica assoluta maschile. Non sono mancate le emozioni della gara dedicata ai Master, con atleti dalla categoria M25 fino alla categoria M65, veri e propri appassionati del nuoto e del mare non si sono risparmiati nella competizione del Mezzo Fondo Sprint. Con l’ausilio di una decina di imbarcazioni dislocate lungo tutto il percorso, con assistenti bagnanti pronti ad intervenire alla minima difficoltà, compreso tre splendidi labrador della scuola cinofila italiana soccorso e ricerca, allo start del giudice di gara Fabio Antonio Zizzi si è messo immediatamente in testa al gruppo a dettare l’andatura, imponendo un ritmo forsennato seguito a ruota dal compagno di squadra Pietro Nardelli e da Vincenzo Valerio Mazzilli dell’Adriatika Nuoto. Mentre Zizzi non ha mai “mollato” la prima posizione, permettendogli di vincere la gara con il crono di 26’11” tra Nardelli e Zizzi è stato un combattimento all’ultima bracciata, con Pietro Nardelli più lesto ad imboccare l’ultima boa prima dello sprint finale, arrivando secondo in 26’13” mentre Valerio Mazzilli ha chiuso terzo assoluto con un ritardo di sei secondi. Migliore del settore femminile la “veterana” Rossella Delle Vedove che vince anche la targa come miglio prestazione femminile Master.

La classifica Assoluta di società ha visto prevalere l’Aquarius Piscina Canosa con 119 punti, davanti alla Netium di Giovinazzo con 59 punti e alla Adriatika Nuoto con 45 punti finali. Primo team extra regione lo Swim Team Abruzzo mentre la Pentotary Foggia ha chiuso al quinto posto. Tutta la manifestazione è stata trasmessa dal media partner Antenna Sud Tele Onda sia sul digitale terrestre che in streaming, con un totale di visualizzazioni parti ad oltre 5000 persone su tutto il territorio nazionale, risultato eclatante considerando che la contemporaneità del Trofeo Sette Colli da Roma trasmesso dalla Rai. Prossimo imminente appuntamento il Miglio Marino sabato 13 luglio nel Salento presso il Circolo Nautico La Lampara di Santa Caterina di Nardò.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici