Gargano, estesa l’allerta per vento e neve

La nostra penisola continua ad essere interessata dal flusso di correnti fredde proveniente dal nord Europa che determina il persistere di forti venti al sud, una sensibile diminuzione delle temperature, con nevicate sul versante adriatico centro-meridionale fino al livello del mare e a quote molto basse sul resto del sud Italia. La situazione è critica nelle Regioni meridionali, con una vera e propria emergenza neve.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte – alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati – ha emesso un nuovo avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni precedenti. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

La Protezione civile della Regione Puglia comunica che le previsioni meteo sono sostanzialmente confermate con l’arrivo di neve anche a quote basse e nelle zone costiere dell’intera Regione. Il peggioramento sarà sensibile a partire da questa notte. E’ previsto che gli accumuli saranno generalmente moderati. La Regione raccomanda di attenersi a quanto prescritto da Aqp per l’isolamento con materiale idoneo dei contatori dell’acqua, per evitare il loro congelamento e la conseguente interruzione della fornitura idrica.

Il Centro Funzionale ha dichiarato un’allerta gialla per vento e neve a partire dalla sera di oggi, 3 gennaio 2019, per le successive 24 ore su tutto il territorio regionale.

Le strutture della Protezione civile sono in allerta ed è stato già raccomandato ai Comuni più in quota di attivare i COC, i centri operativi comunali, per monitorare la situazione. Presso le strutture provinciali della Protezione civile regionale le associazioni di volontariato potranno ritirare da questa sera un certo quantitativo di sale da spargere dove sia ritenuto opportuno in accordo con i Comuni. Si ricorda che il sale va sparso prima dell’accumulo della neve per evitare la formazione di ghiaccio su strade, rampe e punti di accesso a fabbricati sensibili come i pronto soccorso o gli edifici di pubblica utilità.

Il Gabinetto della Presidenza della Regione Puglia monitorerà gli interventi della Protezione Civile regionale che ha già aperto H24 la sala operativa di viale delle Magnolie, nella zona industriale di Bari-Modugno. La sala operativa è raggiungibile al n. telefonico 0805802212. La prudenza negli spostamenti, che vanno ridotti all’essenziale a bordo dei veicoli che devono essere muniti di catene o pneumatici termici, è sempre raccomandata.

La Protezione Civile Regionale monitorerà gli eventi fornendo aggiornamenti in merito all’evoluzione della situazione meteorologica attesa ed in atto.

1 Commento

  1. Silvia Carrozzino

    Ma quanto è bella la nostra Rodi……

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici