Chiudono i battenti i laboratori di analisi di Vieste e Vico

“Parte già con il piede sbagliato il nuovo anno per la sanità garganica a causa della chiusura del laboratorio di analisi nel presidio di Vieste e Vico del Gargano, nonché della limitazione dei prelievi a soli due giorni della settimana disposta dalla Asl di Foggia. Non è difficile immaginare quali potrebbero essere le gravi ripercussioni di una decisone così improvvida per quanti dall’esito tempestivo dei prelievi fruibili attraverso un laboratorio analisi pienamente funzionale si attendono indicazioni decisive per terapie e patologie grandi e piccole.

Riteniamo assurda tale decisione della Asl per la sanità nord garganica ed intendiamo esprimere ai vertici della sanità territoriale e della Regione Puglia tutto il nostro più risoluto dissenso, confidando in un rapido riesame della determinazione e in un ripristino dell’attività laboratoriale giornaliera nelle condizioni di normalità finora assicurata.

I Comuni del distretto si impegnano a tenere congiuntamente una seduta di consiglio comunale monotematica sullo stato della sanità distrettuale, rivolta anche a promuovere e coordinare iniziative di mobilitazione contro le misure assunte senza alcun raccordo con il territorio”.

A dichiararlo Giuseppe Nobiletti, sindaco di Vieste e presidente del comitato dei sindaci del Distretto sanitario n. 53 Gargano nord che raggruppa i comuni di Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Peschici, Rodi Garganico, Vico Del Gargano e Vieste.

1 Commento

  1. Luigia Montanaro

    … Inizio anno “stupendo”… SI VA DI MALE IN PEGGIO .

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici