Appuntamenti liturgici dal 3 al 9 giugno 2019

La morte di Gesù ha costituito uno scandalo per i suoi discepoli, perché essi si erano plasmati un Cristo senza croce. Ma Gesù di Nazaret è il Messia; e non esiste altro Messia che il crocifisso e il glorificato. È attraverso la catechesi del Signore, risuscitato, che i discepoli capiscono che il Messia doveva soffrire e risuscitare dai morti. Era il disegno di Dio manifestato nelle Scritture. Il senso della croce e dell’accompagnamento dei discepoli sulla croce, si scontra con l’intelligenza, con il cuore e con i progetti dell’uomo.

Affinché i discepoli possano essere i testimoni autorizzati di Gesù Cristo, non solo devono comprendere la sua morte redentrice, ma anche ricevere lo Spirito Santo. Gesù si separa dai discepoli benedicendoli e affidandoli alla protezione di Dio Padre. Ascensione del Signore al cielo e invio dello Spirito Santo, per fare dei discepoli dei testimoni coraggiosi e per accompagnarli fino al ritorno di Gesù, sono strettamente collegati. Lo Spirito Santo aumenterà la potenza della parola del predicatore e aprirà l’intelligenza degli ascoltatori. Della vita fragile del missionario egli farà una testimonianza eloquente di Gesù Cristo morto sulla croce e vivo per sempre. Nel mondo, al fianco dei discepoli, lo Spirito Santo sarà il grande Testimone di Gesù.

DOMENICA 2 GIUGNO (bianco)

+ ASCENSIONE DEL SIGNORE
Liturgia delle ore propria

At 1,1-11; Sal 46; Eb 9,24-28; 10,19-23; Lc 24,46-53
Ascende il Signore tra canti di gloria

Pellegrinaggio AC da Carpino al Crocifisso di Varano

Ore 08,30 Santa Messa Chiesa San Pietro

Ore 10,30 Santa Messa Santuario

Ore 18,30 Santa Messa Santuario

LUNEDÌ 3 GIUGNO (rosso)

Liturgia delle ore terza settimana

Ss. Carlo Lwanga e compagni – memoria
At 19,1-8; Sal 67; Gv 16,29-33
Regni della terra, cantate a Dio

Ore 18,30 Santa Messa Santuario
MARTEDÌ 4 GIUGNO (bianco)

Liturgia delle ore terza settimana

At 20,17-27; Sal 67; Gv 17,1-11a
Regni della terra, cantate a Dio

Ore 08,30 Santa Messa Santuario
MERCOLEDÌ 5 GIUGNO (rosso)

Liturgia delle ore terza settimana

S. Bonifacio – memoria
At 20,28-38; Sal 67; Gv 17,11b-19
Regni della terra, cantate a Dio

TRIDUO AL SACRO CUORE
Chiesa di San Pietro

Ore 17,00 Confessioni

Ore 18,00 Rosario

Ore 18,30 Santa Messa

GIOVEDÌ 6 GIUGNO (bianco)

Liturgia delle ore terza settimana

At 18,1-8; Sal 97; Gv 16,16-20
Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia

TRIDUO AL SACRO CUORE
Chiesa di San Pietro

Ore 18,00 Rosario

Ore 18,30 Santa Messa

VENERDÌ 7 GIUGNO (bianco)

Liturgia delle ore terza settimana

At 25,13-21; Sal 102; Gv 21,15-19
Il Signore ha posto il suo trono nei cieli

1° Venerdì del mese Chiesa di San Pietro

Ore 09,00 – 12,00 Esposizione del SS. Sacramento e Adorazione animata dall’Apostolato della Preghiera e dal Terz’Ordine Francescano Secolare

TRIDUO AL SACRO CUORE
Chiesa di San Pietro

Ore 18,00 Rosario

Ore 18,30 Santa Messa

SABATO 8 GIUGNO (bianco)

Liturgia delle ore terza settimana

At 28,16-20.30-31; Sal 10; Gv 21,20-25
Gli uomini retti, Signore, contempleranno il tuo volto

Ore 18,30 Santa Messa Santuario

Ore 20,30 Veglia di Pentecoste al Convento animata dal gruppo famiglie. Segue agape fraterna “Porta e condividi”

DOMENICA 9 GIUGNO (rosso)

+ PENTECOSTE
Liturgia delle ore propria

At 2,1-11; Sal 103; Rm 8,8-17; Gv 14,15-16.23b-26
Manda il tuo Spirito, Signore, a rinnovare la terra

Ore 08,30 Santa Messa Chiesa San Pietro

Ore 10,30 Santa Messa Santuario

Ore 18,30 Santa Messa Santuario

Vangelo (Lc. 24,46-53: mentre li benediceva veniva portato verso il cielo)

+ Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Così sta scritto: il Cristo patirà e risorgerà dai morti il terzo giorno, e nel suo nome saranno predicati a tutti i popoli la conversione e il perdono dei peccati, cominciando da Gerusalemme. Di questo voi siete testimoni. Ed ecco, io mando su di voi colui che il Padre mio ha promesso; ma voi restate in città, finché non siate rivestiti di potenza dall’alto».
Poi li condusse fuori verso Betània e, alzate le mani, li benedisse. Mentre li benediceva, si staccò da loro e veniva portato su, in cielo. Ed essi si prostrarono davanti a lui; poi tornarono a Gerusalemme con grande gioia e stavano sempre nel tempio lodando Dio.

Parola del Signore.

1 Commento

  1. Grazia Iantoschi

    Grazie per le informazioni
    Per chi viene da fuori è difficile capire dove sarete con le celebrazioni

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici