Piemontese saluta gli imbarchi dal Marina

Ospite d’eccezione questa mattina al porto turistico Marina di Rodi Garganico: Raffaele Piemontese, assessore regionale al Bilancio e Demanio, accolto dal Sindaco e dalla Giunta comunale, ha salutato i turisti in procinto di imbarcarsi per l’arcipelago delle Isole Tremiti e le grotte marine del Gargano mediante i collegamenti giornalieri ripresi a pieno ritmo da ieri, 1 giugno 2018, una volta terminati i lavori di dragaggio del pontile bilaterale di attracco e dello specchio acqueo, interventi finanziati con somme messe a disposizione dalla Regione Puglia.

“Stamattina, con il sindaco Carmine D’Anelli e tutta la sua Giunta, abbiamo salutato i turisti che, dal 1° giugno, possono ripartire dal porto di Rodi Garganico, grazie agli interventi di dragaggio finanziati dalla Regione Puglia” – ha dichiarato l’assessore foggiano che non perde occasione per valorizzare le meraviglie di cui è ricco l’intero territorio garganico. “Il nostro comune obiettivo è rilanciare il porto e così contribuire a rafforzare l’offerta turistica di tutto il Gargano”.

Partiti nei primi giorni di febbraio e prossimi alla conclusione, gli interventi di ripristino dei fondali e delle quote batimetriche di progetto hanno consentito la movimentazione di circa 46mila m³ di sabbia mediante l’impiego della Motodraga “CREI I” e del Motopontone “INMARE I” della ditta INMARE di Termoli. Circa 600mila euro la spesa complessiva dei lavori eseguiti, risorse provenienti dall’escussione della polizza fideiussoria prestata dall’impresa Cidonio, ex società concessionaria del porto rodiano, a garanzia delle obbligazioni contrattuali all’epoca assunte.

1 Commento

  1. Giuseppina Di Maggio

    A quando il potenziamento di Lido del Sole? Gli affitti hanno prezzo liguri ma il degrado ma senza che vi sia la stessa cura delle vie e dei marciapiedi il cui degrado é davvero inaccettabile. Questa frazione di Rodi Garganico pare si sia fermata nel tempo, ha a mio avviso la spiaggia più attrezzata ed efficiente della vostra amministrazione. Molti paesi del nord non avrebbero mai permesso un tale abbandono. È previsto un piano di miglioramento?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici