FerGargano, potenziata la flotta di pullman provinciali

In questi giorni sono entrati in attività sulle strade di Capitanata i primi 13 dei nuovi 45 bus Iveco acquistati dall’azienda con il contributo della Regione Puglia. Si tratta di autobus IVECO Crossway lunghi 12 mt ottimizzati per i servizi extraurbani e quindi dotati di tutti i comfort anche per i viaggi più lunghi. Sono in grado di trasportare fino a 83 passeggeri di cui 45 a sedere. Tutti i bus sono accessibili ai disabili con il pianale anteriore totalmente ribassato e con un accesso agevolato per le persone con difficoltà di deambulazione: la pedana per la carrozzina è manuale e quindi sempre “funzionante”. I mezzi sono dotati di impianto di climatizzazione e di un sistema conta-passeggeri installato sulle due porte di salita e discesa. I bus dispongono inoltre di telecamera posteriore con display sulla plancia del posto guida, in modo da agevolare le manovre anche in condizioni di scarsa visibilità. L’alimentazione è diesel con emissioni rientranti nei limiti Euro VI.

Particolare attenzione è stata dedicata all’ambiente. «Mezzi in linea con le direttive ambientali – commenta il dott. Vincenzo Germano Scarcia, presidente delle Ferrovie del Gargano – e con a disposizione servizi per rendere più agevole il viaggio della clientela, con particolare attenzione ai viaggiatori con problemi di deambulazione. Un innesto che permetterà il pensionamento dei bus anagraficamente più anziani della nostra flotta che hanno continuato a svolgere egregiamente il loro lavoro. Ora i “Crossway” sono pronti a entrare in attività per meglio garantire i collegamenti tra il capoluogo Foggia e i centri della provincia e delle aree regionali limitrofe. Un piano che ne prevede l’utilizzo in concomitanza con il potenziamento dei collegamenti in occasione della riapertura delle scuole».

Un arrivo destinato a potenziare ancora più i servizi in Capitanata, Nord Barese, Alta Irpinia e Basso Molise Ciò allo scopo di venire incontro alle mutate esigenze della clientela sia in termini di capacità di trasporto che in termini di confort (aria condizionata, pedane per diversamente abili, ecc.) di adattamento al territorio e di rispetto dell’ambiente. «Da sempre – aggiunge il presidente Germano Scarcia – cerchiamo di ottimizzare servizi e mezzi per creare un sistema di trasporti sempre più in linea con le esigenze dei viaggiatori residenti nei tantissimi Comuni serviti. E il nostro impegno non si ferma grazie anche al supporto dell’intero Gruppo di aziende che opera con Ferrovie del Gargano».

Un intervento economico cospicuo per il trasporto pubblico. «Un particolare ringraziamento – conclude il dott. Germano Scarcia – va all’assessore regionale ai trasporti, Giovanni Giannini, e al presidente del Cotrap, Giuseppe Vinella, per la celerità e l’ottimizzazione dei prezzi ottenuti con gara esplicata e aggiudicata in tempi celeri, con un notevole risparmio rispetto ai prezzi di mercato».

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici