«Motore di Vita tour», Mario Venuti approda al Marina di Rodi

Prosegue con grande riscontro di pubblico il “Motore di vita tour” di Mario Venuti che sta attraversando la penisola italiana e il 19 Agosto 2018 sarà anche a Rodi Garganico per presentare live al pubblico i suoi più grandi successi e i brani estratti dal suo ultimo disco di inediti “Motore di Vita”.

La band che ha suonato nel disco ed accompagna il cantautore siciliano nel coinvolgente live è composta da Donato Emma alla batteria, Luca Galeano alle chitarre, Pierpaolo Latina alle tastiere e Antonio Moscato al basso. “MOTORE DI VITA” (Microclima-Puntoeacapo / Believe Digital) è un album composto da 12 tracce, prodotto artisticamente da Mario Venuti insieme a Seba. Il disco vanta anche la collaborazione artistica di Kaballà e la presenza del batterista jazz e arrangiatore ritmico Luca Scorziello, che ha curato le percussioni del brano “Caduto dalle stelle”, scritto da Venuti e Kaballà.

Così Mario venuti racconta il suo album: “Abbandonati i temi sociologici de Il tramonto dell’Occidente, sentivo il bisogno di riscoprire il mio lato più terreno e sensuale. Motore di vita riguarda il corpo, che si riscopre nella danza e nei sapori, nella percezione della musica e dell’amore, nelle meraviglie del viaggio e del creato, nella consapevolezza che ognuno di noi ha il potere di dare un carattere al mondo. Tutto il disco emana un umore disteso e positivo, senza dare spazio a forme di autocommiserazione, al contrario, suona come un ripetuto grazie per gli immensi doni che la vita può donarci”.

Questa la tracklist dell’album “Motore di Vita”: “Conservare in luogo fresco”; “Caduto dalle stelle”; “La prima volta”; “Lasciati amare”; “Motore di vita”; “Spirito del mondo”; “Tutto questo mare”; “Se avessi altro amore”; “Non è peccato”; “Fuorimondo shop”; “Alza un po’ il volume”; “I peccati della luna”.

7 commenti

  1. Umberto Di Noia

    Scusate, ma lo spettacolo della banda di ieri è stato rimandato a quando?

  2. Rodi Garganico online

    A seguito della proclamazione del lutto nazionale, il concerto bandistico in programma ieri sera non è stato rimandato ma è stato annullato

  3. Gianni Russo

    A seguito del lutto nazionale si poteva rimandare anche la processione di ieri sera, visto che sembrava un funerale che andava in giro per il paese, ma credo che il nuovo prete abbia molti impegni mondano da non pensare ai cittadini ed ai turisti, da rodiano dico che è la prima volta in 53 anni che vedo uno schifo del genere, mentre nella sezione della Juve si urlava e si festeggiavano i gol dell Juve, io dico solo che ieri una grande delusione per me, un paese che anche da queste cose si vede la deriva.saluti

  4. Umberto Di Noia

    Rodi Garganico online grazie per il chiarimento!

  5. Gianni Russo

    A vico del Gargano, ischitella e Carpino i festeggiamenti sono stati rispettati in tutta la loro interezza il 18 agosto 2018 , solo il paese ( beautiful ) Rodi Garganico ha voluto un funerale al posto della processione.

  6. Antonio Castelluccia

    Gianni, sono d’accordissimo con te!!! Giusto annullare i festeggiamenti a causa del lutto nazionale proclamato, per questo motivo si DOVEVA rinviare anche la processione di San Rocco. Cosa cambiava farla oggi è festeggiare come fatto gli altri anni??? Hai ragione anche sul nuovo sacerdote, ha dimostrato (anche alla festa del 2 luglio) che delle nostre tradizioni non gliene frega nulla…..

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici