«30° Appuntamento in Adriatico» approda nel porto turistico

Approda nel Porto Turistico di Rodi Garganico il “30° Appuntamento in Adriatico”, evento organizzato dal Raggruppamento Assonautiche Adriatiche di Ferrara, la direzione del segretario Paolo dal Buono in collaborazione con Alba Rosito, responsabile della sezione territoriale acque interne. La storica iniziativa di Assonautica, che si collega alle nuove rotte del Mediterraneo, raggruppa appassionati di vela provenienti da ogni parte di Europa.

Salpata il 16 giugno da Marina di Ravenna sbarca nel Porto Turistico di Rodi Garganico martedì 25 giugno come da programma, dopo aver toccato vari porti dell’Adriatico, come Rimini, Fano, Ancona, Porto San Giorgio ed altri. Il Porto Turistico di Rodi, condotto dal nuovo timoniere Marino Masiero, amministratore unico della “Meridiana Orientale srl”, è stato ben lieto di accogliere le 15 imbarcazioni e gli oltre 50 partecipanti all’iniziativa, rafforzando così la stretta partnership intrapresa con l’associazione “Assonautica”, il sindacato nautico delle Camere di Commercio Nazionali presieduta da Alfredo Malcarne. Infatti, grazie all’interessamento di Masiero, il porto è sede “Assonautica”. Ad accogliere i velisti, vi era anche il sindaco della città Carmine D’Anelli, che ha omaggiato l’associazione, nella persona del suo segretario Paolo dal Buono, con uno stendardo della città di Rodi Garganico.

Il “30° Appuntamento in Adriatico”, una fra le tante iniziative messe in programma dalla nuova gestione, riprenderà il mare dopo quattro giorni di sosta nel porto garganico, riportato in tempi record a nuova vita. La traversata continuerà di porto in porto verso sud, fino a toccare il Salento, per poi terminare il 7 luglio nel porto albanese di Orikum, dove l’Associazione inaugurerà la sede Assonautica in Albania.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici