Meteo Gargano, danni e allagamenti per il maltempo

Tuoni, fulmini, violenti scrosci di pioggia e grandine: preceduta da un’allerta arancione della Protezione Civile regionale, l’ondata di maltempo è piombata a più riprese sul Gargano a partire dalle prime ore del pomeriggio portando con sé anche chicchi di grandine grossi come palline da ping pong e un notevole calo della temperatura che è scesa di diversi gradi nel giro di pochi minuti.

Lungo l’intera costa garganica e in diversi centri dell’entroterra si registrano notevoli disagi con cantine e strade allagate, pali dell’illuminazione pubblica e rami di alberi caduti a causa del forte vento, vetri in frantumi, auto in sosta e coltivazioni gravemente danneggiate dalla grandine. Notevoli i disagi anche lungo le strade litoranee che collegano Rodi Garganico con San Menaio e Lido del Sole, dove si segnalano allegamenti diffusi con circolazione veicolare rallentata. L’acquazzone ha sorpreso anche i tanti turisti che avevano deciso di trascorrere quest’ultimo weekend di Agosto sul Gargano costringendoli a trovare rifugi di fortuna.

Intanto continua a piovere e secondo l’ultimo bollettino emesso dalla Protezione Civile la situazione non tenderà a migliorare prima della giornata di Martedì 28 Agosto con l’allerta arancione che prosegue per precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulla Puglia settentrionale, con quantitativi cumulati moderati, puntualmente elevati specie sui settori garganici. Da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui restanti settori con quantitativi cumulati deboli o puntualmente moderati nelle zone interne. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.

La colonnina di mercurio tornerà comunque a salire di qualche grado nel corso della prossima settimana, senza però tornare ai picchi di afa degli ultimi periodi. L’estate è agli sgoccioli, ma ancora, non è finita.

13 commenti

  1. Tiziana Cesareo

    É un disastro. Bloccati in casa a Lido, senza luce e acqua.

  2. Tiziana Cesareo

    A lido. Purtroppo la pioggia é arrivata a livello del contatore posizionato giù e nn ha più funzionato né la pompa né i contatori degli appartamenti.

  3. Maria Bortone

    Tiziana Cesareo infatti e nonostante abbiamo chiamato i pompieri non si è visto nessuno

  4. Maria Bortone

    Tu da sopra vedi se ci sono macchine dei pompieri in giro?

  5. Maria Bortone

    E la luce è tornata da voi ?

  6. Tiziana Cesareo

    Maria Bortone ieri sera lido era illuminata di blu. Si vedevano solo le sirene lampeggianti dei pompieri. Ma nn in via dei limoni.

  7. Tiziana Cesareo

    Maria Bortone ancora no.

  8. Ma perché sulla strada Rodi-San Menaio non ripristinano i vecchi-grandi secoli per l’acqua? Prima questo allagamento non avveniva.

  9. Tiziana Cesareo

    Maria Bortone siete riusciti ad uscire fi casa? Sono passata davanti al tuo cortile: un disastro 😓 però ho visto che il livello dell’acqua si è abbassato notevolmente.

  10. Maria Bortone

    Tiziana Cesareo no di casa non possiamo uscire ancora

  11. Tiziana Cesareo

    Maria Bortone siamo andati io e mamma a chiamarli di persona dove avsvano fatto un salvataggio di due anziani. Dovrai richiamarli quando sarete pronti per partire. Se non ti rispondono chiamami che contatto il capo squadra.

  12. Maria Bortone

    Tiziana Cesareo grazie anche a mamma tua . Siete state le uniche ad interessarvi di noi. Vi voglio bene . È venuto mio nipote a prenderci è riuscito a scendere con la macchina.

  13. Maria Bortone

    Chissà se hanno dragato l’acqua da noi adesso

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici