Maltempo, torna l’incubo alluvione

Resta critica la situazione a Rodi Garganico dove nel pomeriggio una bomba d’acqua, ben 159 i millimetri di accumulo, accompagnata da una violenta grandinata e da forti raffiche di vento hanno messo in ginocchio il territorio comunale e di gran parte del Gargano nord.

Le criticità principali si registrano nella frazione di Lido del Sole dove sono allagati scantinati e strade e alcune strutture ricettive sono in corso di evacuazione. A causa del fango e dei detriti che hanno invaso la sede stradale è stata anche chiusa al traffico la statale 89 che collega Rodi Garganico a San Menaio.

Sul posto sono presenti le forze dell’ordine, alcune squadre dei Vigili del Fuoco e i volontari della Protezione Civile coordinati dal Centro Operativo Comunale che è stato attivato nell’immediatezza degli eventi. Si è in attesa anche dell’arrivo di ulteriori uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile regionale cui è stata richiesta la disponibilità di 400 brandine da collocare nelle palestre scolastiche per accogliere gli sfollati durante la notte.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici