A Rodi Garganico è emergenza neve

Rodi Garganico sta vivendo ore di passione, paralizzata dall’incredibile nevicata che da ieri sera sta interessando incessantemente l’intero territorio comunale. Una coltre bianca che ha coperto lentamente ogni cosa e che non si vedeva da decenni, con tutta probabilità dal lontano 1956, quando venne addirittura portato in processione il quadro della Madonna della Libera per scongiurare la gelata dei giardini di agrumi. Notevoli i disagi registrati alla circolazione stradale, con molte arterie secondarie impercorribili, mentre i volontari della Protezione Civile, la Polizia Municipale e i mezzi dell’ANAS sono all’opera per sgomberare dalla neve e dal ghiaccio la strada statale di accesso alla città e il suo corso principale.

Attivo già da giorni il Centro Operativo Comunale che sta gestendo l’emergenza neve. Le scuole di ogni ordine e grado del territorio comunale resteranno chiuse anche oggi e domani e il Sindaco Carmine d’Anelli, dal suo profilo social, invita la popolazione a rimanere a casa in quanto le strade sono del tutto ghiacciate ed impercorribili e l’utilizzo di qualsiasi tipo di veicolo, oltre ad essere d’intralcio ai lavori, può mettere a rischio la sicurezza personale.

In presenza di nevicate e gelate, la Protezione Civile rammenta che è buona norma:

  • procurarsi l’attrezzatura necessaria contro neve e gelo, sia per la tutela della persona (vestiario adeguato, scarponi da neve), sia per togliere la neve dai pressi della propria casa o dell’esercizio commerciale (come pale per spalare e scorte di sale);
  • avere cura di attrezzare adeguatamente la propria auto, montando pneumatici da neve o portando a bordo catene da neve, preferibilmente a montaggio rapido; controllare che ci sia il liquido antigelo nell’acqua del radiatore, verificare lo stato della batteria e l’efficienza delle spazzole dei tergicristalli, tenere in auto i cavi per l’accensione forzata, pinze, torcia e guanti da lavoro;
  • verificare la capacità di carico della copertura del proprio stabile così da evitare che l’accumulo di neve e ghiaccio sul tetto possa provocare crolli.
  • non utilizzare mezzi di trasporto a due ruote e, se si è costretti a prendere l’auto, attuare queste semplici regole di buon comportamento:
    • liberare interamente l’auto dalla neve;
    • tenere accese le luci per essere più visibili sulla strada;
    • mantenere una velocità ridotta, usando marce basse per evitare il più possibile le frenate e prediligere l’uso del freno motore;
    • aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede;
    • in salita procedere senza mai arrestarsi, perché una volta fermi è difficile ripartire;
    • prestare attenzione ai lastroni di neve che, soprattutto nella fase di disgelo, potrebbero staccarsi dai tetti;
    • prestare attenzione alla formazione di ghiaccio sia sulle strade che sui marciapiedi, guidando con particolare prudenza.

2 commenti

  1. Raffaele Granato

    ……con il vestito bianco: BELLISSSSSIMO !!!!

  2. Stupenda anche con al neve, bianca d’estate e bianca d’inverno. Rodi ti LOVVO!!!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici