Maltempo, ecco la situazione aggiornata

Le avverse condizioni meteorologiche che hanno interessato l’intera provincia e, in particolare, l’area garganica, con precipitazioni nevose, formazioni di ghiaccio, interventi di rimozione rami e sterpaglie dalla sede stradale, hanno determinato conseguenti intuibili criticità anche per la viabilità.
Continui sono i contatti con in Sindaci delle zone interessate con la Prefettura di Foggia che dal 24 febbraio scorso ha attivato il Comitato Operativo Viabilità, integrato lo scorso 28 febbraio dai componenti del Centro Coordinamento Soccorsi, coordinato dal Prefetto di Foggia, per monitorare l’evolversi della situazione con tutte le componenti coinvolte (Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, 118, Protezione Civile Regionale e Provinciale, Provincia, ANAS, Enti gestori dei Servizi Pubblici, Rete Ferroviaria Italia, Capitaneria di Porto.).
Costante e diuturna l’attività di monitoraggio sulle reti viarie da parte delle Forze di Polizia, con tempestiva segnalazione al C.C.S. e conseguente, immediato avvio delle attività di intervento e di soccorso.
Analogo impegno di uomini e mezzi è ancora in atto da parte dei Vigili del Fuoco e degli enti gestori delle strade statali e provinciali che, con ripetuti interventi di spargimento sale e  trattamenti antighiaccio, stanno contenendo i disagi assicurando i collegamenti e la circolazione stradale.
Tempestivi sono stati gli interventi di Enel e Acquedotto Pugliese nei centri abitati dei Comuni che hanno segnalato interruzioni di forniture e nelle zone rurali dove, come nel territorio di Carpino e di Vico del Gargano, il ripristino delle cabine di media tensione ha richiesto anche l’intervento di mezzi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile.
Numerosi gli interventi effettuati, anche su segnalazione dei Sindaci dei comuni dell’area Nord del Gargano, per prevenire situazioni di disagio o isolamento delle abitazioni rurali, anche con l’invio di squadre della Protezione Civile Regionale a supporto di quelle locali nell’attività di spalamento neve nei centri abitati.
Proseguono l’attività di monitoraggio a cura delle componenti del tavolo e lo scambio di informazioni con i Sindaci dei comuni maggiormente interessati dalle avversità meteorologiche.
Per agevolare l’opera dei mezzi di soccorso il Prefetto Massimo Mariani ha adottato, anche per la giornata odierna a partire dalle 14.01 e fino a domani alle ore 14.00 e comunque fino a cessate esigenze, un’ordinanza di interdizione del traffico dei mezzi pesanti con massa superiore a 7,5 tonnellate sulle seguenti arterie stradali, dove la circolazione viene garantita su una corsia di marcia, in ragione della presenza di cumuli di neve e di sterpaglie, in corso di rimozione da parte degli enti gestori:
  • S.S. 89 dal km. 77 al Km, 137 Peschici – Vieste;
  • S.P. 50 bis Carpino – San Giovanni Rotondo;
  • S.P. 51 Carpino – Ischitella;
  • S.P. 51 bis Rodi Garganico – Ischitella;
  • S.P. 52 bis Monte Sant’Angelo – Vico del Gargano.
La Prefettura di Foggia rinnova l’invito alla cittadinanza ad osservare condotte di guida responsabili, assicurandosi prima della partenza che il veicolo sia dotato dell’equipaggiamento antisdrucciolamento a bordo o pneumatici invernali montati, nelle strade ed autostrade anche dove questo non è obbligatorio nel rispetto delle norme di comportamento improntate alla massima prudenza e all’osservanza della segnaletica fissa o mobile dislocata nelle aree di approssimazione ai punti di criticità, come delle indicazioni del personale su strada .

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici