Edilizia scolastica, in Puglia finanziati 102 interventi per 56 mln

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato sul proprio sito l’elenco dei Comuni beneficiari delle risorse stanziate ai sensi dell’art. 1, comma 140 dalla legge di bilancio per il 2017 e destinate prevalentemente all’adeguamento alla normativa antisismica delle scuole. Le risorse complessive che ammontano a 1,058 miliardi di euro consentiranno di partire immediatamente con 1.739 interventi nei comuni interessati. Sono 102 gli interventi ammessi a finanziamento dei Comuni pugliesi, per un totale di € 55.890.784,41, di cui 72 destinati alle scuole della provincia di Foggia con un importo complessivo di € 15.219.580,41. Nel Gargano sono previsti finanziamenti per gli edifici scolastici di Ischitella (€ 550.000,00) , Cagnano Varano (€ 415.635,80) , San Giovanni Rotondo (€ 1.500.000,00), Mattinata (€ 700.000,00), Manfredonia (€ 60.000,00), Vieste (€ 325.000,00) e San Marco in Lamis (€ 450.000,00).

Lo scorso 22 novembre 2017 è stato raggiunto in Conferenza Unificata l’accordo di riparto regionale delle risorse e, successivamente nel mese di dicembre è stato firmato il relativo decreto con l’elenco dei Comuni beneficiari associati al riparto, sulla base delle programmazioni regionali. Gli elenchi dei beneficiari sono stati trasmessi dalle regioni al ministero dell’Istruzione in base alle richieste presentate dai comuni per la realizzazione di interventi di adeguamento sismico. Le risorse permetteranno ai Comuni di realizzare interventi di adeguamento sismico e messa in sicurezza anche a seguito delle indagini diagnostiche sui solai e sui controsoffitti.

1 Commento

  1. Pietro Malizia

    Mi auguro questi soldi e appalti portino oltre che migliorie agli edifici anche del ‘Lavoro’, il più possibile, non in nero;anzichè i soliti appalti con ‘tre gatti’ a fadghè…

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici