Appuntamenti liturgici dal 9 al 15 luglio 2018

Per mezzo dei suoi messaggeri, Dio ha preparato l’umanità, nel corso di una lunga storia, alla venuta di suo Figlio e alla rivelazione della salvezza da lui portata. Partendo dal popolo di Israele, il suo amore redentore doveva estendersi a tutti gli uomini. È il motivo per cui Gesù ha chiamato i Dodici a formare il nucleo del popolo definitivo di Dio e li ha fatti suoi collaboratori. Sono stati incaricati di vincere il potere del male, di guarire e di salvare gli uomini che avessero creduto al loro messaggio.

Solo una piccola parte del popolo di Israele ha creduto in Gesù e in quelli che egli ha mandato. Dopo la sua risurrezione, Gesù ha di nuovo mandato i suo discepoli e accresciuto la loro missione e i loro poteri. Da allora gli inviati di Dio si recano presso tutti i popoli per offrire agli uomini il perdono di Dio e la vita nuova.

Ma non vi è che una piccola parte dell’umanità che ha sentito l’offerta divina e ha trovato la fede nell’amore di Dio e nella sua salvezza. Oggi che sono state smascherate le ideologie moderne del razionalismo e del nazionalismo, del fascismo e del socialismo, che si sono rivelate false dottrine di salvezza, si è operata una nuova apertura per il Vangelo presso molti popoli e molti uomini. E noi cristiani siamo tenuti, in modo nuovo, a portare la nostra testimonianza al nostro prossimo: per mezzo della nostra preghiera e del nostro impegno personale. Da questa testimonianza dipende non solo l’avvenire dell’umanità, ma anche quello della comunità ecclesiale ed il destino di ogni cristiano.

CALENDARIO LITURGICO (Anno B) – rito romano
DOMENICA 8 LUGLIO (verde)

+ XIV DOMENICA TEMPO ORDINARIO
Liturgia delle ore seconda settimana

Ez 2,2-5; Sal 122; 2Cor 12,7b-10; Mc 6,1-6
I nostri occhi sono rivolti al Signore

Ore 08,00 Santa Messa Chiesa Santi Pietro e Paolo

Ore 10,00 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 20,30 Santa Messa Parrocchia Santuario Maria Santissima della Libera

LUNEDÌ 9 LUGLIO (verde)

Liturgia delle ore seconda settimana

S. Agostino Zhao Rong e compagni – mem. facoltativa
Os 2,16.17b-18.21-22; Sal 144; Mt 9,18-26
Misericordioso e pietoso è il Signore

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira
MARTEDÌ 10 LUGLIO (verde)

Liturgia delle ore seconda settimana

Os 8,4-7.11-13; Sal 113B; Mt 9,32-38
Casa d’Israele, confida nel Signore

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira
MERCOLEDÌ 11 LUGLIO (bianco)

S. BENEDETTO – Patrono d’Europa
Festa – Liturgia delle ore propria

Pr 2,1-9; Sal 33; Mt 19,27-29
Gustate e vedete com’è buono il Signore

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira
GIOVEDÌ 12 LUGLIO (verde)

Liturgia delle ore seconda settimana

Os 11,1-4.8c-9; Sal 79; Mt 10,7-15
Fa’ splendere il tuo volto, Signore, e noi saremo salvi

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira
VENERDÌ 13 LUGLIO (verde)

Liturgia delle ore seconda settimana

S. Enrico – memoria facoltativa
Os 14,2-10; Sal 50; Mt 10,16-23
La mia bocca, Signore, proclami la tua lode

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira
SABATO 14 LUGLIO (verde)

Liturgia delle ore seconda settimana

S. Camillo de Lellis – memoria facoltativa
Is 6,1-8; Sal 92; Mt 10,24-33
Il Signore regna, si riveste di maestà

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira. Segue preghiera con la Comunità di Gesù Ama

Ore 19,30 Santa Messa Convento Santo Spirito

DOMENICA 15 LUGLIO (verde)

+ XV DOMENICA TEMPO ORDINARIO
Liturgia delle ore terza settimana

Am 7,12-15; Sal 84; Ef 1,3-14; Mc 6,7-13
Mostraci, Signore, la tua misericordia

Ore 08,00 Santa Messa Chiesa Santi Pietro e Paolo

Ore 10,00 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 20,30 Santa Messa Parrocchia Santuario Maria Santissima della Libera

 

Vangelo (Mc 6,1-6: Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria)

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù venne nella sua patria e i suoi discepoli lo seguirono.
Giunto il sabato, si mise a insegnare nella sinagoga. E molti, ascoltando, rimanevano stupiti e dicevano: «Da dove gli vengono queste cose? E che sapienza è quella che gli è stata data? E i prodigi come quelli compiuti dalle sue mani? Non è costui il falegname, il figlio di Maria, il fratello di Giacomo, di Ioses, di Giuda e di Simone? E le sue sorelle, non stanno qui da noi?». Ed era per loro motivo di scandalo.
Ma Gesù disse loro: «Un profeta non è disprezzato se non nella sua patria, tra i suoi parenti e in casa sua». E lì non poteva compiere nessun prodigio, ma solo impose le mani a pochi malati e li guarì. E si meravigliava della loro incredulità.
Gesù percorreva i villaggi d’intorno, insegnando.

Parola del Signore.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici