Appuntamenti liturgici dal 30 aprile al 6 maggio 2018

Nei discorsi di addio del Vangelo secondo san Giovanni (capitoli 13-17) l’evangelista prende spunto dalle parole di Gesù per riflettere, con il carisma che gli è proprio, sulla vita dei credenti dal tempo dell’Ascensione al ritorno del Signore. Egli si riconosce talmente legato al Signore attraverso lo Spirito di Dio che parla ai suoi ascoltatori e ai suoi lettori usando l’“io” di Cristo. Per mezzo della sua voce, il Signore rivela a coloro che credono in lui qual è la loro situazione, ordinando loro di agire in modo giusto.

È durante la festa liturgica delle domeniche che vanno da Pasqua alla Pentecoste che la Chiesa propone alla lettura questi discorsi, per mostrare ai credenti cos’è infine importante per la loro vita. Attraverso un paragone, il Signore ci rivela oggi che tutti quelli che gli sono legati mediante la fede vivono in vera simbiosi. Come i tralci della vite, che sono generati e nutriti dalla vite stessa, noi cristiani siamo legati in modo vitale a Gesù Cristo nella comunità della Chiesa. Vi sono molte condizioni perché la forza vitale e la grazia di Cristo possano portare i loro frutti nella nostra vita: ogni tralcio deve essere liberato dai germogli superflui, deve essere sano e reagire in simbiosi fertile con la vite.

Per mezzo del battesimo, Cristo ci ha accolti nella sua comunità. E noi siamo stati liberati dai nostri peccati dalla parola sacramentale di Cristo. La grazia di Cristo non può agire in noi che nella misura in cui noi la lasciamo agire. La Provvidenza divina veglierà su di noi e si prenderà cura di noi se saremo pronti. Ma noi non daremo molti frutti se non restando attaccati alla vite per tutta la vita. Cioè: se viviamo coscienziosamente la nostra vita come membri della Chiesa di Cristo. Poiché, agli occhi di Dio, ha valore duraturo solo ciò che è compiuto in seno alla comunità, con Gesù Cristo e nel suo Spirito: “Senza di me non potete far nulla”. Chi l’ha riconosciuto, può pregare Dio di aiutarlo affinché la sua vita sia veramente fertile nella fede e nell’amore.

CALENDARIO LITURGICO (Anno B) – rito romano
DOMENICA 29 APRILE (bianco)

+ V DOMENICA DI PASQUA
Liturgia delle ore prima settimana
S. Caterina da Siena, patrona d’Italia e d’Europa

At 9,26-31; Sal 21; 1Gv 3,18-24; Gv 15,1-8
A te la mia lode, Signore, nella grande assemblea

Ritiro cresimandi, genitori e padrini Santuario Santa Maria di Merino Vieste

Ore 08,30 Santa Messa Chiesa Santi Pietro e Paolo

Ore 10,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia Santuario Maria Santissima della Libera

LUNEDÌ 30 APRILE (bianco)

Liturgia delle ore prima settimana
S. Pio V – memoria facoltativa

At 14,5-18; Sal 113B; Gv 14,21-26
Non a noi, Signore, ma al tuo nome dà gloria

Ore 18,30 Santa Messa e Cresime Parrocchia San Nicola di Mira
MARTEDÌ 1 MAGGIO (bianco)

Liturgia delle ore propria
S. Giuseppe lavoratore – memoria

Gen 1,26-2,3 opp. Col 3,14-15.17.23-24; Sal 89; Mt 13,54.-58
Rendi salda, Signore, l’opera delle nostre mani

Ritiro bambini Prima Comunione Santuario Santa Maria di Merino Vieste

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

MERCOLEDÌ 2 MAGGIO (rosso)

Liturgia delle ore prima settimana
S. Atanasio – memoria

At 15,1-6; Sal 121; Gv 15,1-8
Andremo con gioia alla casa del Signore

Ore 16,00 Incontri di catechismo classi prima e seconda elementare (dalle Suore)

Ore 17,30 Incontri di catechismo classi terza e quarta elementare (dalle Suore)

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

GIOVEDÌ 3 MAGGIO (bianco)

Ss. FILIPPO E GIACOMO apostoli
Festa – Liturgia delle ore propria

1Cor 15,1-8a; Sal 18; Gv 14,6-14
Per tutta la terra si diffonde il loro annuncio

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira
VENERDÌ 4 MAGGIO (bianco)

Liturgia delle ore prima settimana

At 15,22-31; Sal 56; Gv 15,12-17
Ti loderò fra i popoli, Signore

1° Venerdì del mese

Ore 08,30 Santa Messa San Pietro

Ore 09,00 – 12,00 Esposizione del SS. Sacramento e Adorazione animata dall’Apostolato della Preghiera e dal Terz’Ordine Francescano Secolare

Ore 17,30 Santo Rosario Parrocchia San Nicola

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola

Ore 19,00 Adorazione bambini e genitori Prima Comunione animata dal coro dei bambini

Ore 20,00 Don Antonio incontra i giovani (San Nicola)

SABATO 5 MAGGIO (bianco)

Liturgia delle ore prima settimana

At 16,1-10; Sal 99; Gv 15,18-21
Acclamate il Signore, voi tutti della terra

Ore 16,30 Incontro Ordine Francescano Secolare Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 16,30 Incontri di catechismo classi quinta elementare e prima media (Suore)

Ore 17,30 Incontri di catechismo classe seconda media (dalle Suore)

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira. Segue preghiera con la Comunità Gesù Ama

DOMENICA 6 MAGGIO (bianco)

+ VI DOMENICA DI PASQUA
Liturgia delle ore seconda settimana

At 10,25-26.34-35.44-48; Sal 97; 1Gv 4,7-10; Gv 15,9-17
Il Signore ha rivelato ai popoli la sua giustizia

Ore 08,30 Santa Messa Chiesa Santi Pietro e Paolo

Ore 10,30 Santa Messa Parrocchia San Nicola di Mira

Ore 18,30 Santa Messa Parrocchia Santuario Maria Santissima della Libera

 

Vangelo (Gv 15,1-8: Chi rimane in me ed io in lui fa molto frutto)

+ Dal Vangelo secondo Giovanni

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Io sono la vite vera e il Padre mio è l’agricoltore. Ogni tralcio che in me non porta frutto, lo taglia, e ogni tralcio che porta frutto, lo pota perché porti più frutto. Voi siete già puri, a causa della parola che vi ho annunciato.
Rimanete in me e io in voi. Come il tralcio non può portare frutto da se stesso se non rimane nella vite, così neanche voi se non rimanete in me. Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me, e io in lui, porta molto frutto, perché senza di me non potete far nulla. Chi non rimane in me viene gettato via come il tralcio e secca; poi lo raccolgono, lo gettano nel fuoco e lo bruciano.
Se rimanete in me e le mie parole rimangono in voi, chiedete quello che volete e vi sarà fatto. In questo è glorificato il Padre mio: che portiate molto frutto e diventiate miei discepoli».
Parola del Signore

Parola del Signore.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici