Nuova vita agli infopoint della Puglia

Loredana Capone: “Più qualità e uniformità nei servizi di accoglienza e tante novità per turisti e cittadini” 

54 progetti in altrettanti comuni della Puglia, finanziati per il periodo agosto/settembre per un importo complessivo di 700 mila euro, per dare nuova vita agli infopoint per turisti e cittadini. Questi sono i numeri del progetto “Qualificazione e potenziamento del sistema dell’accoglienza”, scaturito dal Piano strategico Puglia365. Il progetto ha consentito alla Regione, attraverso Pugliapromozione, di mettere a punto le “Linee guida” con gli standard di qualità a cui i Comuni devono attenersi nella erogazione di servizi di accoglienza attraverso gli infopoint e di varare un bando al quale hanno aderito i Comuni che hanno presentato i progetti poi selezionati e finanziati. Una seconda tranche del progetto di Pugliapromozione finanzierà attività, sempre di qualificazione e potenziamento del sistema dell’accoglienza in Puglia, da ottobre a gennaio, con prossima scadenza di presentazione dei progetti al prossimo 31 agosto.

A questo primo bando hanno partecipato comuni da tutte le 6 province pugliesi; il Salento ha presentato il maggior numero di iniziative di riqualificazione con 22 progetti. “La partecipazione a questo bando rappresenta un primo passo importante di attuazione di una nuova accoglienza in Puglia, così come programmato con il Piano Strategico Puglia365 – commenta l’Assessore all’Industria turistica e culturale, Loredana Capone – Abbiamo inteso puntare sull’Accoglienza , essendo assolutamente necessario aumentare e migliorare i servizi a favore dei turisti, per i quali ricevere informazioni su collegamenti, itinerari, paesaggio e cultura di un luogo é fondamentale. Ma anche per i nostri comuni é importante farsi conoscere ed offrire uno spaccato della propria comunità, del proprio territorio e della propria storia. Non solo: elemento fondamentaleè l’integrazione dei servizi pubblici, e pubblico/privato specie di trasporto. L’alta qualità delle proposte pervenute a Pugliapromozione dai Comuni ci consente di raggiungere più di un obiettivo: una uniformità dei livelli dei servizi offerti, l’apertura sino alle 23 e oltre, l’utilizzo di personale con competenze linguistiche garantite, un’ immagine coordinata per attività di comunicazione/promozione, l’introduzione di figure dedicate al social service, oltre alla dotazione negli infopoint di software per indagini di customer satisfaction. Grande novità, l’animazione on site: gli infopoint diventano centri propulsori per la fruizione dei territori con degustazioni, visite guidate, eventi, laboratori, installazioni creative. Molto importante poi la compartecipazione finanziaria dei Comuni su servizi accessori come. bus gratuiti, e aperture notturne in occasione di eventi di rilievo.I risultati di queste nuove attività saranno misurati con sondaggi e customer coordinati dall’ Osservatorio di Pugliapromozione”.

Commenta

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici