Magdi Cristiano Allam a Vico del Gargano

Dopo gli ottimi risultati avuti a Manfredonia e San Marco in Lamis, conferenza riuscitissima per Noi con Salvini Vico del Gargano alla presenza del giornalista e scrittore, Magdi Cristiano Allam, per parlare del suo libro “Io e Oriana” e presentare il suo nuovo lavoro “Maometto e il suo Allah”. Una Sala Consiliare gremita, attenta, silenziosa e consapevole dell’importanza della discussione sulla differenza della civiltà, libertà, religiosità fra cultura occidentale e cultura musulmana. Insieme al giornalista sono intervenuti nel dibattito il Coordinatore di Vico e Regionale di Noi con Salvini Giovani, Daniele Cusmai, e l’Ingegnere Nicola Pio Iavicoli che ha anche fatto da guida all’autore per le vie del Centro Storico e le Chiese del Borgo garganico.

Magdi Cristiano Allam è l’erede naturale e spirituale designato in una sua lettera da Oriana Fallaci e ha saputo trasmettere alla platea vichese il suo sapere e le sue nozioni, rendendola consapevole del pericolo e delle intenzioni che gli islamici hanno nei confronti del resto del mondo.

Al di là della guerra materiale, la loro è una guerra dei numeri, una invasione, basti pensare che in Europa solo il 30% della popolazione ha meno di trent’anni, mentre dal Nord Africa al Medio Oriente la popolazione giovanile è del 70%.

Secondo il giornalista Allam, il mezzo con cui poter controbattere a tutto ciò è una nuova politica di rinnovamento generazionale che permetta più natalità e che riscopra i valori fondativi occidentali, le nostre radici, la nostra identità e la nostra libertà.

Commenta

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici