{"@context":"https://schema.org","@graph":[{"@type":"WebSite","@id":"https://blog.rodigarganico.info/#website","url":"https://blog.rodigarganico.info/","name":"Rodi Garganico online blog","publisher":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/#organization"},"potentialAction":{"@type":"SearchAction","target":"https://blog.rodigarganico.info/?s={search_term_string}","query-input":"required name=search_term_string"}},{"@type":"WebPage","@id":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#webpage","url":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/","inLanguage":"it-IT","name":"Gentile (PD): \u00abAmministrative in Capitanata: non sono solo rose\u00bb","isPartOf":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/#website"},"image":{"@type":"ImageObject","@id":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#primaryimage","url":"https://blog.rodigarganico.info/wp-content/uploads/2017/05/elena-gentile.jpg","caption":""},"primaryImageOfPage":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#primaryimage"},"datePublished":"2017-06-14T06:12:39+00:00","dateModified":"2017-06-14T04:44:20+00:00"},{"@type":"Article","@id":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#article","isPartOf":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#webpage"},"author":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/author/admin/#author","name":"Rodi Garganico"},"publisher":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/#organization"},"headline":"Gentile (PD): \u00abAmministrative in Capitanata: non sono solo rose\u00bb","datePublished":"2017-06-14T06:12:39+00:00","dateModified":"2017-06-14T04:44:20+00:00","commentCount":"1","mainEntityOfPage":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#webpage","image":{"@id":"https://blog.rodigarganico.info/2017/politica/gentile-pd-amministrative-capitanata-non-solo-rose/#primaryimage"},"keywords":"Carpino,Ischitella,PD,Rodi Garganico","articleSection":"Politica"},{"@type":"Person","@id":"https://blog.rodigarganico.info/author/admin/#author","name":"Rodi Garganico","image":{"@type":"ImageObject","@id":"https://blog.rodigarganico.info/#personlogo","url":"https://secure.gravatar.com/avatar/c1682b9f861b2c12f40d2294651fcb48?s=96&d=mm&r=g","caption":"Rodi Garganico"},"sameAs":["https://twitter.com/rodigarganico"]}]}

Gentile (PD): «Amministrative in Capitanata: non sono solo rose»

Abbiamo contribuito anche noi all’esito complessivamente positivo per il PD dell’ultima competizione elettorale in Capitanata 

Il che, ovviamente, ci restituisce fiducia riguardo alla tenuta politica del Partito ma, al tempo stesso, non ci impedisce di valutare nella loro giusta dimensione i limiti, le contraddizioni e le difficoltà di merito e di metodo. Riguardo ai quali riteniamo utile, finalmente, che il Partito torni a riunirsi, a discutere e confrontarsi, in modo da evitare per il futuro i clamorosi errori del presente.

In attesa, un dato appare certo. Il peso politico di Capitanata civica nei piccoli Comuni (le realtà nelle quali millanta la presa maggiore) risulta con ogni evidenza molto ridimensionato rispetto al “millantato credito”.

Al tempo stesso, oltre la discutibile auto referenzialità del Segretario Provinciale ff, sarà utile confrontarsi sulle sue “geometrie variabili”, in ragione delle quali PD e Capitanata Civica sono alleati o competitori a seconda delle circostanze. Ed anche sugli pseudo laboratori politici, come quello di Orsara di Puglia, dove una parte importante del PD e gli elettori hanno giustamente respinto al mittente il tentativo maldestro di cancellare quindici anni di buon Governo, confermando nella carica di Sindaco il bravissimo Tommaso Lecce.

E, infine, sul pasticcio di Rodi Garganico, dove si è inspiegabilmente deciso di sostenere l’elezione a Sindaco di uno dei personaggi più discussi del passato politico di quella città. Anche contro la volontà degli iscritti, costretti a sostenere la candidata alternativa pur di evitare, purtroppo invano, il disastro annunciato. E, infatti, non appena eletto costui non ha perso tempo per disvelare la sua vera cultura politica, inaugurando la nuova stagione amministrativa con la rimozione dall’ingresso di palazzo di città di una lapide alla memoria di Giuseppe Di Vittorio.

Godiamoci tutti insieme, dunque, le rose di Carpino, Stornara, Monte, Roseto Valfortore, Ischitella, Orsara di Puglia, ma non nascondiamo le spine. Su queste, e più in generale sul futuro del Partito inCapitanata, apriamo un confronto serio e costruttivo. Ora e subito. Domani potrebbe essere troppo tardi. Per tutti.

Elena Gentile

1 Commento

  1. Max Conte

    squallido partito il pd e squallidi personaggi che vi albergano. Squallido personaggio, la deputata Gentile. praticamente una jena scesa in campo con renzi per contrastare Emiliano. Dovendo scegliere tra l’uno o l’altro – ma per fortuna questa incombenza non mi tange più a causa dello schifo che fa il PD nella sua interezza – sceglierei comunque Emiliano e non Renzi e quindi la Gentile. Squallida jena perchè solo le bestie peggiori si lanciano addosso per addentare tutto l’addentabile. Ma qui è cascata male. Quella lapide era il vanto della nostra sezione del P,C.I. prima e del PDS dopo quando il Partito era Partito e non un’associazione per delinquere in mano ad un buffone. Da quando il Partito è andato in mano ai buffoni ha perso la sua sede storica, si è fatto sfrattare più volte fino alla totale sparizione dal quadro politico locale. I dirigenti, sì proprio quei dirigenti, erano diventati prima amici di Nicola Pinto e poi bistrattati, alcuni di essi hanno sposato la causa di Carmine d’Anelli e sono stati eletti con lui. Quindi si informi prima di blaterare. Il sacrilegio dello spostamento della lapide di Giuseppe Di Vittorio la cui memoria si è lasciata perdere proprio dai detrattori della C.G.I.L. come Renzi ,si concretizzò allorche i PIDIOTI subirono l’ennesimo sfratto per morosità (mica c’è Orfini a Rodi che paga le bollette) ed il taglio dell’energia elettìrica. La titolare del locale ristrutturò il tutto e la lapide venne buttata in un magazzino. Nessuno dei DIRIGENTI politici di allora dei PIDIOTI si prese la briga di chiedere una idonea e consona sistemazione in onore del più grande Segretario Nazionale che la CGIL ha avuto. Sennonchè dal genio maligno di Pinto spunta l’ennesima presa per il culo. Deve cancellare la memoria di 10 anni di amministrazione oculata e fattiva di d’Anelli – diceva il Mafioso:”non deve restare neanche il seme” di Carmine d’Anelli figuriamoci una lapide o targa che reca la sua firma da Sindaco ove si celebra il conferimento del titolo di Città al Comune di Rodi Garganico. Che fare ? diceva Lenin parafrasato da Silone.
    Asportiamo la lapide di “RODI CITTA'” e sostituiamola con quella di Di Vittorio. Nicola Pinto il più squallido ANTICOMUNISTA che abbia conosciuto nella mia vita politica. Socialista craxiano. E’ tutto dire che mi impedì di intitolare ad Enrico Berlinguer il vialone che conduce dal centro di rodi al mare, tutt’ora senza nome. Solo ed esclusivamente per coprite il muro ormai nudo e scrostato il povero Di Vittorio diventò lo zimbello della Giunta Pinto usato per perseguire le effimere e miserabili vendette personali contro Carmine d’Anelli. La strumentalizzazione della Gentile dà la misura dello squallore politico del personaggio. Trombata in Regione, Renzi dopo aver ottenuto il giuramento di fedeltà assoluta e dopo aver tradito il suo mandato e la sua FEDE POLITICA restando nel puttanaio che si chiama PD, viene oggi a ciurlare nel manico” ed a fare le bucce su un frutto del peccato inesistente e prodotto dal suo compagnuccio di cordata che è venuto con scarso profitto a sostenere a Rodi. A proposito la cena-buco chi l’ha pagata ? Pantalone o il povero ristoratore trombato ?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici