Amministrative 2017: geologa punta a essere la prima sindaca

Il rivale è D’Anelli con una vita in politica. Quest’ultimo si dimise nel 2013 dopo un pesante avvertimento a suon di pistolettate. Tremila gli elettori chiamati alle urne 

È corsa a due a Rodi Garganico per il nuovo sindaco. Il successore di Nicola Pinto uscirà tra la geologa Giovanna Amedei (si tratta di una storica prima volta di una donna aspirante al soglio massimo del municipio) e Carmine D’Anelli, nome noto della politica locale: già sindaco ininterrottamente dal 2002 al 2012, consigliere provinciale, presidente della comunità dei sindaci del Parco nazionale del Gargano dal 2005 al 2012, attivissimo con la sua associazione «Attraverso noi» sin dal 2000.

D’Anelli se la dovrà vedere con la sua ex assessora (faceva parte del suo primo esecutivo, 2002-2007) Giovanna Amedei oggi appoggiata pubblicamente dal sindaco uscente Pinto che dice «mica posso appoggiare D’Anelli. Sindaco e amministrazione uscente appoggeranno Giovanna Amedei». Per D’Anelli è un ritorno sul palcoscenico della politica locale a distanza di quattro anni dalle sue dimissioni del 2013 da consigliere comunale in seguito all’attentato di Pasqua quando persone rimaste ignote spararono alcuni colpi di pistola alla vetrata della finestra di casa all’interno della quale vi erano moglie, figlia e amica della figlia, oggi candidata con lui. «Mi dimisi 4 anni fa per rispetto verso la mia famiglia, ma ho sempre continuato a servire la mia Rodi in tutti questi anni con l’associazione “Attraverso noi”» dice D’Anelli.

Sono circa 3mila gli elettori che devono scegliere da una parte tra l’esperienza dí D’Anelli che ha deciso di rimettersi in gioco e dall’altra la disponibilità per la. prima volta di una donna a diventare sindaco. D’Anelli ha detto di essere ridisceso in campo perché è necessario unire le forze sane della città per interrompere la spirale che ha ultimamente lacerato il tessuto sociale della comunità rodiana; Amedei (alla testa di una lista dove tranne lei e Giulia Apicella il resto è al primo test elettorale) lo ha fatto perché intende praticare un nuovo modo di fare politica: sempre pro, mai contro; rivolta al futuro, mai al passato; sempre propositivi e stop ad assessori esterni.

Lista «Libera ..mente» con candidato sindaco: Giovanna Amedei; candidati consiglieri: Giulia Apicella, Antonio Arpano, Michele Cilenti, Antonella D’Arnese, Nicola Gentile, Pietro Graziano, Valentino Iacovone, Pietro Miscio, Alfredo Ricucci, Lino Saponaro, Lazaro Vecera, Barbara Widitsch. Lista «D’Anelli sindaco a testa alta, io sto con Rodi»: candidato sindaco Carmine D’Anelli; candidati consiglieri: Nazario Agostinelli, Gennaro Arpano detto Rino, Bernardino Ascoli detto Dino, Domenico Azzellini, Domenica Di Biase detta Nica, Arturo Fabiani, Gianluca Merolla, Giuseppe Ventrella, Maria Voto, Melissa Ricci, Maria Soccio, Nicola Vitaliano.

Francesco Trotta, La Gazzetta del Mezzogiorno

1 Commento

  1. Anna Perna

    Bellissima immagine Felice domenica

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici