Amministrative 2017: d’Anelli annuncia i candidati consiglieri

A poco più di un mese dalle prossime elezioni amministrative la campagna elettorale entra nel vivo e, dopo l’annuncio del simbolo della lista, il candidato sindaco Carmine d’Anelli in un colloquio esclusivo con il blog di Rodi Garganico online scopre le carte illustrando la sua visione politica per la prossima campagna elettorale e annunciando l’elenco dei dodici candidati consiglieri che fanno parte della lista elettorale “d’Anelli Sindaco – A testa Alta! Io sto con Rodi” da lui stesso guidata.

“Sono sceso in campo per onorare una sfida: non una sfida fine a sé stessa… né una vittoria fine a sé stessa, ma una reale opportunità di governare Rodi con chiarezza e credibilità, nel segno di una totale discontinuità con gli ultimi anni di malgoverno e amenità politica. Rodi ha bisogno di una politica che sappia assumersi la responsabilità di scelte a sostegno e a difesa dei cittadini, i quali necessitano di istituzioni presenti che rispettino gli impegni presi. Noi vogliamo garantire un processo di evoluzione della nostra città, dopo anni di incuria e di politiche disastrose” – commenta il candidato sindaco d’Anelli.

“Spesso in questi giorni vecchi e nuovi politicanti si proiettano nel futuro, come se il passato non contasse più (mi dispiace per gli amici, comunque essi rimangono sempre amici), con proclami e teorie che lasciano il tempo che trovano. La gente è stanca dei vecchi discorsi e dei vecchi modi di fare politica; apprezza, invece, chi progetta e realizza il futuro di una comunità, immaginando il fattibile. Il resto sono solo chiacchiere. Come ben sapete, in questa competizione elettorale, “A testa Alta! d’Anelli Sindaco” corre da sola pur avendo una lista composta da persone di ogni ceto sociale, che hanno condiviso fin dall’inizio la mia candidatura.

Ad accompagnarmi durante la prossima campagna elettorale e alla guida della città di Rodi Garganico durante i prossimi cinque anni saranno: Agostinelli Nazzario, Arpano Gennaro detto Rino, Ascoli Berardino detto Dino, Azzellini Domenico, Di Biase Domenica detta Nica, Fabiani Arturo, Merolla Gianluca, Ventrella Giuseppe, Voto Maria, Ricci Melissa, Soccio Maria, Vitaliano Nicola. Oggi più che mai, ho la consapevolezza che avere nella squadra persone non appartenenti a molteplici coalizioni, significa arrivare al governo della città a mani libere, senza ricatti, senza contraddizioni! Sono consapevole che la nostra vittoria significherà l’azzeramento di quel sistema politico e di potere che ha gettato Rodi nel baratro, ponendo un argine a quelle transumanze che rappresentano un male per la nostra città. Ecco perché noi siamo differenti, e vogliamo esserlo ancor più rispetto a chi vive con la prospettiva della ‘Caccia all’uomo, l’importante è non far vincere Carmine d’Anelli!’

Avrei sperato che qualcuno, già dalla compilazione delle liste, avesse iniziato il percorso della campagna elettorale mirando ad una moralizzazione della politica, bloccando quelle porte girevoli che consentono ad alcuni personaggi di saltare da uno schieramento all’altro, a seconda della direzione del vento e degli interessi personali. Basta cambiare vestito, basta cambiare casa, basta cambiare strada: insomma basta mascherarsi negando e rinnegando sé stessi. È forse questo il rinnovamento, la discontinuità, il nuovo che avanza?

Vedete, anche in questo noi siamo differenti. Io mi espongo in prima persona per il bene della città, per tutti voi e per coloro che non condividono il mio pensiero; insieme al mio gruppo ci impegniamo ad essere coerenti ed efficienti nelle cose da fare, per il bene di tutti, nonostante la nostra delusione nei confronti di coloro che pensano solo al proprio tornaconto personale. Io continuerò a rivolgermi ai Rodiani liberi, alle donne, ai giovani, alle famiglie, al mondo del lavoro e dell’impresa, al mondo della cultura e a quello cattolico. È evidente che percorrerò una strada in salita, rinunciando, forse, a qualche pacchetto di consensi, ma preferisco incontrare i Rodiani per guardarli negli occhi, per dire a ciascuno di loro che insieme, se ci crediamo, possiamo cambiare davvero questa nostra città. Voglio confrontarmi con la società Rodiana in tutte le sue espressioni sane ed oneste, per poter condividere un programma di assoluta rottura con il passato, che faccia delle regole, della normalità, della meritocrazia, la sua parola chiave.

Qualcuno mi accusa di essere un po’ burbero: in parte, forse, è vero, ma voglio ricordare che il metro di valutazione di un uomo candidato sindaco non deriva solo dal suo carattere, ma anche e, soprattutto, da quello che ha realizzato anni fa per la sua città e per la sua riconosciuta capacità di uomo ancor prima di essere un politico. La mia vita personale, politica e professionale mi rappresenta e parla per me: con le parole non voglio e non devo convincere nessuno. Con la gente continuerò ad interfacciarmi quotidianamente come ho sempre fatto, prima con l’ascolto e poi con l’impegno nel risolvere i problemi che, di volta in volta, mi verranno sottoposti.

Nell’avviarmi alla conclusione, vi ricordo una frase che porto sempre nel cuore: ‘Dove non osa il coraggio degli individui, regna l’abitudine e così si regalano la gioventù e le aspettative alle vicende degli altri, rimanendo spettatori passivi della nostra stessa esistenza’. Noi tutti dobbiamo essere primi attori. Ringrazio tutti per la partecipazione, la condivisione e la grande emozione che mi dimostrate con entusiasmo in quella che sarà una futura missione. Auspico una campagna elettorale condotta senza ingiurie, ma con la convinzione che l’amicizia, la dignità e l’onestà siano valori irrinunciabili e non trattabili. Grazie di cuore a tutti: lavorare insieme sarà la nostra missione” conclude il candidato sindaco Carmine d’Anelli.

5 commenti

  1. ….visto chi sono i candidati mi viene in mente solo un commento:

    CHE DIO CI AIUTI!!!!

    ma dove cazzo li è andati a prendere!!!!!

    se prima D’Anelli aveva buone probabilità di vittoria, visto anche chi è il candidato/a avverso,
    adesso ho dei seri dubbi che possa vincere dato che si è scelto certi elementi ……..
    comunque…..nell’improbabile ipotesi che dovesse vincere ripeto

    CHE DIO CI AIUTI!!!!

  2. L' Inquisitore

    Signor Spartano le consiglio di ritirarsi alle termopili…

  3. ….vedo che in storia è molto ferrato, caro Inquisitore, io alle Termopili ci andrei volentieri per frenare l’orda l’orda dei persiani (riferito ovviamente a tutti i sedicenti politici e sedicenti salvatori di Rodi….di entrambe le fazioni in gara)…..ma preferisco sedermi sulla sponda ed assistere allo spettacolo della battaglia a suon di cazzate roboanti ed al “chi offre di più” che si terrà nella campagna (poco epica a differenza delle Termopili) elettorale!
    ……e non per viltà, mi creda, ma la tirannia dell’età non mi permette di essere in prima linea…….l’unica arma che mi è rimasta è la scheda elettorale (per quello che può servire) e la userò con diligenza ed obiettività (per quello che pùò servire dato che “scart frusc e pigh p’rmer), senza pretese di vantaggi e/o favori….a differenza del 70% dei cari ed opportunisti voltagabbana dei miei paesani!!
    Si ricordi, sig. Inquisitore, che il suddetto 70% che oggi osanna D’Anelli, 5 anni fa ha osannato Pinto……….
    CHE DIO CI AIUTI!!!

  4. L' Inquisitore

    Signor Spartano penso che dopo 5 anni di nulla, di miseria amministrativa e di squallore politico c’è solo da risalire dal baratro sociale…e questa è l’unica lista in grado di farlo….non certamente l’altra, quella del meschino triumvirato, ancora in fase di “composizione”…ho detto tutto…
    Per quanto riguarda il 70% osannante sono in parte d’accordo con lei…5 anni fa hanno sbagliato ed ora sono consapevoli dell’errore commesso, segno di una certa intelligenza…però direi di abbassare un pò la percentuale…altrimenti sarebbe un plebiscito!
    Le auguro lunghi giorni e piacevoli notti.

  5. Ad maiora sig. Inquisitore, e mi auguro che le sue parole siano foriere di verità e di lungimiranza, non potrei che esserne felice…..
    contraccambio gli auguri.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici