Manca il vento, alla Regata dei Parchi vince lo sport

Si è conclusa senza un vincitore, in Puglia, la terza edizione della Regata dei Parchi: a causa della quasi totale assenza di vento che ha costretto gli equipaggi delle barche a vela all’uso dei motori, vietato dal regolamento, i giudici hanno dovuto annullare la gara fra le 33 imbarcazioni che ieri mattina, 2 giugno, sono salpate da Vieste alla volta di Lastovo, arcipelago della Croazia. Qui, verso mezzanotte, sono approdate solo 29 delle barche partite, mentre 4 hanno rinunciato e sono rientrate nel porto di Vieste.

“È certamente un peccato – ha commentato Francesco Aliota, vicepresidente della sezione di Vieste della Lega navale italiana, che ha promosso l’evento – Ma, come avevamo già preannunciato, si tratta di una competizione che ha alla base l’amore per il mare e la convivialità. La dimostrazione sta nel fatto che, anche a motore, le barche partite sono arrivate tutte in questa bellissima località”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici