Capitanata, in arrivo il reparto anticrimine

Tavaglione: “Rassicurato ma attendiamo ora che arrivino nel concreto le misure e gli interventi promessi” 

A breve verrà istituito nel foggiano un nuovo reparto prevenzione crimine: lo ha annunciato il presidente dell’Anci Antonio Decaro dopo un incontro al Viminale dedicato alle intimidazioni degli amministratori locali in Puglia. Il nuovo reparto che verrà istituito prende le mosse dall’attentato che qualche giorno fa si è tenuto a San Severo in provincia di Foggia dove sono stati esplosi colpi di pistola contro auto della polizia parcheggiate davanti ad un albergo.

“Il ministro ci ha ascoltato rilevando i problemi che noi sindaci viviamo quotidianamente. Mi sento rassicurato ma attendiamo ora, come sottolineava il presidente Decaro, che arrivino nel concreto le misure e gli interventi promessi” il commento del sindaco di Peschici Francesco Tavaglione a conclusione dell’incontro cui ha preso parte con una delegazione di primi cittadini pugliesi oggetto di intimidazioni criminali. “Noi siamo il front-office del disagio sociale e tutti i giorni ci confrontiamo con chi vive nelle difficoltà e magari, in maniera violenta cerca di ottenere privilegi e vantaggi che invece non è possibile concedere”, ha aggiunto il sindaco foggiano. Malgrado le minacce subite Tavaglione non demorde di certo nello svolgimento del suo ruolo di sindaco. “Non ho motivi di timore, quando si opera nel giusto e per le proprie comunità, non possiamo avere paura”, conclude.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici