I campioni mondiali di orienteering invadono il Gargano

Dal 4 al 9 marzo, proprio quando sul Gargano sarà presente la Commissione internazionale IOF per le verifiche di rito della candidatura ai Mondiali 2020 di Orienteering, sul promontorio arriveranno circa 200 atleti provenienti da 26 nazioni in occasione del MOC camp test 2017. Il centro gara sarà collocato a Vieste con prove test mondiali organizzate in Foresta Umbra, Piano dell’Impiombato, Rodi Garganico, Ischitella, Monte Sant’Angelo, Vico del Gargano, Vieste e Peschici. Al MOC camp saranno coinvolti anche i licei sportivi del territorio con l’obiettivo di rafforzare la promozione dell’orienteering nelle scuole.

Saranno presenti circa 200 atleti in rappresentanza delle seguenti 26 nazioni: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Ungheria, Gran Bretagna, Israele, Italia, Lituania, Lettonia, Norvegia, Nuova Zelanda, Polonia, Portogallo, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Svezia, Svizzera, Slovacchia e Turchia. Ben 9 medaglie d’oro mondiali schierate al via.

Lo staff tecnico internazionale impegnato nel Gargano è quanto di meglio a livello mondiale l’orienteering possa esprimere: Janne Salmi, più volte campione del Mondo e successivamente allenatore della nazionale Finlandese, sarà il coordinatore tecnico del camp assieme allo Svedese Emil Wingstedt, pluricamione del Mondo della distanza sprint, ed ora qualificato allenatore di caratura internazionale. Al gruppo tecnico si uniscono 3 IOF advisor: Janos Manarin, direttore tecnico FISO per il MOC camp, Jaroslav Kacmarcik (con un passato anche di coach della nazionale azzurra) e Dusan Vystavel. Quest’ultimi due provenienti dalla Repubblica Ceca. Per i tesserati pugliesi far parte di un team cosi qualificato rappresenta un’opportunità unica di confronto internazionale, di formazione sul campo, di attivazione di nuove metodologie di allenamento a contatto con i grandi campioni dell’orienteering.

I tesserati FISO Puglia, oltre all’acquisizione di maggior esperienza tecnico-organizzativa, potranno inoltre cogliere l’occasione di instaurare sinergie ed amicizie internazionali, che potranno essere di sostegno per gli eventi sportivi che saranno organizzati nei prossimi anni.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici