Anche Ischitella festeggia la Vergine della Libera

Ebbene sì, dopo Rodi Garganico anche la piccola cittadina di Ischitella nutre grande devozione verso la Patrona del Gargano Nord. Il fulcro di tale culto “Liberiano” è il centro storico del paese garganico dove dal 1950 si custodisce con grande devozione la sua veneratissima e miracolosa effigie.

La sua edicola fu posta per devozione di una famiglia di Ischitella e accolta con grande gioia dal popolo ischitellano che non ha mai smesso di nutrire una grande venerazione nella Liberatrice Garganica. Può essere un po’ strano per un’edicola di strada, mentre in questo caso la Vergine della Libera viene festeggiata tributandole tutti gli onori che merita. Memorabili sono le sue passate feste quando per l’occasione tutta la strada iniziale del centro storico di Ischitella si abbelliva con preziose coperte e le luminarie terminavano vicino alla venerata effigie dove si innalzava il sontuoso parato e altare. Indimenticabile è il ricordo del gelataio che accorreva per l’occasione con l’urlo “chiagnit Vuagliun“.

Anche quest’anno si rinnova l’atto di devozione, il 2 luglio 2017 infatti la Vergine già dalle prime ore dell’alba sarà solennemente intronizzata con il suo apparato originale del 1950 restaurato per l’occasione, presso la sua edicola, poi dalle ore 16 rosario, canti e preghiere.

Gianluca Giambattista

1 Commento

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici