Ischitella: morta la 15enne ferita al volto

È morta la ragazza di 15 anni che ieri a Ischitella era stata ferita al volto da un colpo di pistola sparato dall’ex compagno della mamma, Antonio Di Paola, di 37 anni, che, dopo una fuga nelle campagne circostanti il paese, si è ucciso sparandosi con la stessa arma, una calibro 22. La ragazza è morta poco prima delle 7 di questa mattina per un ennesimo arresto cardiaco.

La quindicenne, Nicolina Pacini, ieri, intorno alle 7.30, stava scendendo le scale di via Zuppetta, a Ischitella, per raggiungere la fermata dell’autobus che l’avrebbe condotta a scuola, a Vico del Gargano, quando è stata avvicinata da Antonio Di Paola, che – probabilmente – le ha chiesto notizie della mamma fino ad un mese fa la sua compagna.

Al rifiuto della ragazzina, l’uomo avrebbe sparato colpendola al viso. La mamma è stata raggiunta dalla notizia mentre si trovava in una località della Toscana dove lavora e dove, pare, avesse cominciato una nuova relazione. Antonio Di Paola non si dava pace e voleva in tutti i modi ritornare insieme alla donna che di recente lo aveva denunciato due volte per minacce, l’ultima un paio di settimane fa. Nicolina Pacini, a causa delle condizioni di disagio famigliare, viveva a casa dei nonni ai quali era stata affidata dai servizi sociali insieme al fratello.

17 commenti

  1. Antonietta Gigante

    Che tragedia! Ultimamente solo brutte notizie x questi adolescenti.

  2. Patrizia Tinaglia

    R.I.P. Piccolo angelo! 😢🙏❤

  3. Anna Maria Padula

    Mi dispiace tanto
    Per la.piccola
    Condoglianze vivissime per la famiglia

  4. Giovanna De Santis

    Che riposi in pace povera piccola!

  5. Luana Castellano

    Povera piccolina. …😢😢

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici