Pisicchio: «Rigenerare per una vera tutela»

“Il territorio è un bene che non è rinnovabile ed è sensibile ai cambiamenti. Per questo dobbiamo prendere atto di una consapevolezza: il territorio non va violentato ma va fruito con rispetto. Qualsiasi legge infatti, seppur vincolante a tutela del territorio, può non essere efficace se non si comprende che lo sfruttamento massiccio del suolo produce danni che non possono essere risanati”.

Lo ho dichiarato l’assessore regionale all’Urbanistica e alla Pianificazione, Alfonso Pisicchio, durante la partecipazione questa mattina al convegno “Salvaguardia del territorio: tutela o vincolo?” organizzato all’auditorium ‘Filippo Fiorentino’ dell’istituto ‘Mauro Del Giudice’ di Rodi Garganico, in provincia di Foggia.

“Il mio assessorato – ha detto Pisicchio – si è da subito prodigato sulla Rigenerazione Urbana con un bando che permette di restituire alle comunità luoghi in disuso o da riqualificare. Sono stati presentati 89 progetti, molti pervenuti proprio dall’intero territorio del Foggiano e che ora sono in fase di verifica con più di 180 Comuni associati. Abbiamo anche dato priorità ai piccoli Comuni promuovendo un bando che permetta la realizzazione di un parco progetti”.

“A breve – ha concluso l’assessore – inizierà la formazione degli uffici tecnici attraverso un progetto che il mio assessorato assieme a quello della Formazione sta mettendo a punto per agevolare e dare strumenti funzionali alle strutture tecniche dei Comuni”.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici