Pensioni: Inps erogherà prestazioni il primo giorno bancabile del mese

Da quest’anno la pensione potrebbe essere disponibile e quindi pagabile in giorni diversi a seconda che ci si rechi in uno sportello bancario o in un ufficio postale. 

Nel 2017 tutte le prestazioni pensionistiche saranno pagate il primo giorno bancabile del mese, con la sola eccezione della rata di gennaio, il cui pagamento è stabilito al secondo giorno del mese. Lo comunica l’Inps, spiegando che il decreto Milleproroghe modifica le norme precedenti ripristinando per l’anno in corso il pagamento al primo giorno bancabile del mese, con l’unica eccezione per la rata di gennaio. Disposizione questa fortemente sostenuta dall’istituto.

Queste dunque le date per il pagamento delle pensioni per Poste, per le quali anche il sabato è considerato bancabile, e per le banche: a febbraio e marzo avverrà il primo del mese, mentre ad aprile le poste pagheranno il primo (è un sabato) e le banche il 3. A maggio l’accredito avverrà il due mentre a giugno saranno pagate il primo del mese. A luglio le Poste pagheranno il primo del mese e le banche il 3 mentre ad agosto e settembre la rata arriverà sui conti il primo del mese. A ottobre e novembre le pensioni saranno accreditate il due del mese sia dalle Poste che dalle banche mentre a dicembre si potrà riscuotere l’assegno il primo sia dalle banche che dalle Poste.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici