Marina di Rodi: riapre il cantiere navale

Il cantiere navale del porto turistico Marina di Rodi Garganico ha riaperto al pubblico e da qualche giorno è nuovamente in grado di offrire i servizi di varo, alaggio, lavaggio carena, carteggiatura e carenaggio anche con idrosabbiatura. È attiva nuovamente l’officina meccanica, la carrozzeria nautica, il servizio elettronautica, la falegnameria e la tappezzeria con possibilità di effettuare il raddrizzamento di assi ed eliche, i trasferimenti via mare e terra di imbarcazioni sia a vela che a motore. Da settembre inoltre sarà possibile il rimessaggio coperto e scoperto e il refitting completo di imbarcazioni e natanti. Presso gli uffici del cantiere è presente personale specializzato per l’acquisto e la vendita di imbarcazioni nuove ed usate, leasing nautico, pratiche di passaggio proprietà e rinnovo patenti nautiche.

“Un dovuto ringraziamento a Enrico Bertacchi e Stefano Caielli di MP Network, rete d’impresa nazionale di porti turistici che da qualche settimana gestisce anche il Marina di Rodi, per l’impegno profuso a trovare un accordo di partnership per la gestione complementare del porto di Rodi Garganico – dichiara Marino Masiero, manager di Marina del Sole, l’azienda che si occupa del cantiere nautico – Un sentito ringraziamento all’Amministrazione della Città di Rodi e al Sindaco Carmine D’Anelli per l’impegno, la dirittura morale, la passione e la capacità decisionale dimostrata in queste settimane. Abbiamo avuto modo assieme alla Giunta di apprezzare un discorso che poche volte nella mia vita ho potuto ascoltare da un amministratore pubblico. La Città di Rodi avrà un cantiere ed un porto turistico che diventerà fulcro di marineria, tecnica, sport, cultura, spettacolo e formazione professionale per il medio Adriatico. Per cominciare a dare il via al rilancio del porto e del turismo rodiano saremo presenti ai prossimi saloni di Genova, Parigi e Dusseldorf”.

Ennesimo tassello della rinnovata strategia di ripresa fortemente voluta dalla neo eletta amministrazione d’Anelli per rilanciare il porto che dal 2009 completa l’offerta turistica di Rodi Garganico, la riapertura del cantiere nautico si affianca all’affidamento della gestione portuale alla MP Network fino al prossimo 31 dicembre e ai lavori di dragaggio per consentire l’accesso in sicurezza al bacino portuale e l’attracco al pontile bilaterale delle imbarcazioni dirette alle grotte marine e alle Isole Tremiti.

5 commenti

  1. Di Fazio Claudio Domenico

    ..ma il dragaggio quando finisce?

  2. ….dragaggio?……quale dragaggio??…..la stagione volge al termine e non ho visto ancora traghetti per le Tremiti attraccare al molo di Rodi!!
    Questo dragaggio mi sembra un pò come la tela di Penelope: di notte dragano (3 o 4 ore al massimo) e di giorno il mare riporta la sabbia dove stava……….
    Mah…….

  3. Caro Spartano i traghetti attraccano, solo che non li vedi! fanno l’orario notturno, passano alle 4 di mattina. Hahahahhahaha

  4. ….giusto Jones….di notte non li posso vedere :-))

  5. Ed ora non commenta più nessuno???? Nessuno ha “osservato” questa mattina la nave per le Tremiti attraccare???? Prima di parlare dell’attuale Amministrazione Comunale sciacquatevi la bocca e azionate il cervello!

Commenta

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici