La Regione a sostegno dei lavoratori in cassa integrazione

Con un impegno di spesa di 10 milioni di euro, la Giunta Regionale ha approvato, su proposta dell’Assessore all’istruzione, alla formazione e al lavoro della Regione Puglia Sebastiano Leo, il nuovo Avviso Pubblico “Formazione a sostegno dei lavoratori in cassa integrazione a zero ore”.

“Uno strumento indispensabile per sostenere la riqualificazione dei lavoratori in cassa integrazione guadagni a zero ore. Persone che rischiano l’espulsione dal mercato del lavoro e che grazie a questo bando potranno accrescere, migliorare e diversificare le proprie competenze professionali potenziando la loro occupabilità”, ha commentato l’Assessore Leo. “Tramite un buono – ha specificato l’assessore – inteso come incentivo economico di natura individuale, il lavoratore potrà frequentare uno dei corsi di formazione professionale previsti dal nostro catalogo regionale. Grazie a questo Avviso potranno riqualificarsi decine e decine di lavoratori in CIG a zero ore, che – insieme ai percettori che saranno riqualificati tramite la riedizione del bando Welfare to Work – rappresentano una platea importante di donne e uomini che potranno trovare nuova collocazione nel mercato del lavoro. Con la formazione per i percettori e per i cassintegrati, con i piani formativi aziendali e con il bando Pass imprese che si rivolge ai singoli imprenditori, completiamo la gamma degli interventi formativi a sostegno dei lavoratori e dell’impresa, favorendo al contempo la competitività delle nostre aziende e l’inclusione sociale dei lavoratori”, ha concluso Leo.

Potranno candidarsi ad erogare gli interventi formativi gli enti di formazione che, alla data di presentazione della candidatura relativa all’avviso, risultino accreditati ai sensi della normativa regionale vigente. Per presentare la propria candidatura, gli enti di formazione dovranno registrarsi sulla piattaforma regionale www.sistema.puglia.it. La candidatura dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica secondo la procedura prevista nel sistema informativo e non saranno ammesse candidature presentate con modalità differenti. Gli interventi sono finanziati con le risorse del Programma Operativo Regionale PUGLIA 2014/2020 per un importo complessivo di 10 milioni di euro.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici