A «I fatti vostri» la storia di Atai

Dall’Afghanistan a Rodi Garganico, la storia di Atai Walimohammad, il 21enne prossimo alla laurea triennale in Scienze della Mediazione linguistica, scappato da una condanna a morte e che sogna di diventare psicologo come suo padre, ucciso da un Imam per aver provato a contrastare l’idea che bisognasse farsi saltare in aria per meritare il paradiso.

3 commenti

  1. Noi che amiamo l

    Vi ringraziamo per aver condivisa la storia di Atai Walimohammad, il giovane rifugiato politico che era ed è un attivista per i diritti delle donne ed i bambini dell’Afghanistan! Lui cercò di fare il suo meglio per cambiare quel maledetto destino dei suoi coetanei ma purtroppo non c’è l’ha fatto da solo e per sopravvivere non c’era altra scelta che quella di fuggire da quel inferno!

  2. No war/No guerra in Afghanistan

    Atai Walimohammad vorrebbe incontrare i giovani ragazzi/e delle scuole medie e superiori per raccontare la sua testimonianza, la situazione dell’Afghanistan di oggi e di 50 anni fa, la paura dagli altri e l’importanza dell’istruzione!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici