Il depuratore di Lido del Sole sarà delocalizzato

Il depuratore che serve Lido del Sole, frazione turistica di Rodi Garganico, sarà delocalizzato in un’area in cui avrà impatto zero sull’ambiente, sul mare e sul turismo. L’area sarà definita con l’intesa dei Comuni di Ischitella, Cagnano Varano e Rodi Garganico.

A dichiararlo l’assessore regionale Raffaele Piemontese al temine di un incontro svoltosi a Bari nella mattinata di ieri. “Le risorse per la delocalizzazione ci sono e stamattina lo abbiamo verificato nella riunione che, con il collega assessore a Infrastrutture, Mobilità e Lavori Pubblici Giovanni Giannini, abbiamo tenuto con il sindaco di Rodi Nicola Pinto, il presidente dell’Associazione di tutela ambientale, turistica, sportiva, culturale e ricreativa di Lido del Sole – Rodi Garganico Roberto Nigro e i tecnici dell’Acquedotto Pugliese.

Prima della delocalizzazione, l’attuale depuratore sarà adeguato e potenziato e sarà avviata una riqualificazione per superare le gravi criticità denunciate da anni.

Oggi abbiamo fatto non solo un servizio al territorio del Gargano. Abbiamo confermato il ruolo che l’Amministrazione di Michele Emiliano svolge di “sentinella” della strategia della crescita blu” conclude l’assessore Piemontese.

11 commenti

  1. Loreta Di Nauta

    finalmente una notizia positiva e che cavolo non si poteva distruggere un polo turistico di questa portata mare bello sole e Aria pulita …..uno dei pochi paradisi terrestri ..

  2. Francesco Demichele

    Una bellissima notizia. Esiste anche la buona politica! Grazie per il loro impegno agli assessori Piemontese e Giannini. A noi tutti il compito di vigilare e segnalare intoppi ed atti di inciviltà.

  3. Francesca Iafisco

    Bellissima notizia per il meraviglioso mare di Lido del Sole!!!

  4. Vincenzo Campobasso

    Norizie come queste non fanno che sollevare lo spirito della gente. Purché, dai progetti, si passi alle realizzazioni e che non rimanga tutto sulla carta copme sempre!

  5. Certo….ma chi paghera al fine….la gente di questo paese bellissimo.

    Ma penso forse in 2056 e realizzato il nuovo depuratore con i canali nuovi

  6. Per una corretta informazione, il Comune d’Ischitella, nel cui territorio dovrebbe essere localizzato questo depuratore è all’oscuro di tutto. Una delocalizzazione a dir poco fantomatica che ha solo il sapore di un futile fine propagandistico. Il territorio d’Ischitella nella porzione a valle è coperto da un regime vincolistico stringente. Area parco e sito d’interesse comunitario. Come si possano superare questi vincoli, ammesso che vi sia il parere positivo del Comune di Ischitella, non so proprio come sia possibile. La prossima volta, prima di lanciare illusioni pensateci. E più di tutto non coinvolgete altre realtà con delle insensate, traballanti, incaute ed inopportune affermazioni.

  7. Vincenzo Campobasso

    Siamo certi che il comune di ischitella non sia stato invitato? Certo che, se così fosse, avresti un milione e più di ragioni, di esserti espresso così, Giampié! Del resto, se così fosse, nessun lavoro potrebbe essere eseguito senza che Ischiotella abbia dato il proprio assenso.

  8. Giampiero Di Lella

    Vincenzo, io non ho ricevuto nessun invito e sono il Responsabile dell’ufficio tecnico del comune di Ischitella. Il commissario straordinario (Ischitella oggi è un comune commissariato) non ha ricevuto nessun invito. Abbiamo appreso da internet la notizia. Se questo sua normale non lo so!

  9. Vincenzo Campobasso

    Giampiero Di Lella Per esprimermi come mi sono espresso, si vede che non sapevo della tua funzione. Ovviamente, non sei contestabile. Ciao

  10. Carmine d

    Caro Giampiero il grande assente non era il Comune di Ischitella che per pura casualità non è stato invitato, ma il Comune di Rodi Garganico, difatti il sindaco non sapeva nemmeno di cosa si stava parlando considerato che non conosceva affatto il motivo della convocazione, atteso che il problema depuratore è stato trattato dal sottoscritto e dal Presidente dell’Atas Avv. Roberto Nigro, alcuni mesi fa. Nei prossimi mesi certamente ci confronteremo e la tua professionalità sarà indispensabile.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici