Salvaguardia del territorio: tutela o vincolo?

A Rodi Garganico oggi, 23 novembre (dalle ore 9.00 alle 14.00) nell’Auditorium “Filippo Fiorentino” presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Mauro del Giudice” (Via Altomare 10) si terrà la terza edizione del Convegno “Salvaguardia del territorio: Tutela o vincolo?”, organizzato dall’Ordine dei Geologi della Puglia, in collaborazione con gli Ordini degli Avvocati, degli Ingegneri, degli Architetti, dei Geometri e dei Periti agrari (laureati e non) pugliesi, con il patrocinio del Comune di Rodi Garganico.

“Il Gargano è un territorio che evidenzia un’estrema vulnerabilità, non soltanto dal punto di vista idrogeologico – ha spiegato la geologa Giovanna Amedei (consigliera dell’ Ordine Geologi pugliese e coordinatrice dell’evento) – Il Convegno vedrà la qualificata presenza di vari ordini professionali, la cui sinergia “tecnica” è fondamentale per programmare efficaci interventi di salvaguardia e di prevenzione delle criticità”.

Previsti, dalle ore 9.00 alle ore 10.00, i saluti degli Ordini professionali rappresentati da Gaetano Centra (presidente Ordine degli Architetti della provincia di Foggia), Maria Rosaria Gabriella De Santis (presidente Ordine Ingegneri della provincia di Foggia), Giuseppe D’Angelo (presidente Ordine Architetti BAT), Domenico Afferrante (presidente Associazione Avvocati garganici), Salvatore Valletta (presidente Ordine Geologi della Puglia), Romolo Mollica (presidente Collegio Periti Agrari e Periti Agrari laureati di Foggia), Nicola di Bitonto (presidente Collegio Geometri e Geometri laureati di Lucera), seguiranno quelli istituzionali di Francesco Miglio (presidente Provincia di Foggia), Leonardo Di Gioia (assessore agricoltura Regione Puglia) e di Giannicola De Leonardis (consigliere regionale).

In scaletta, dalle ore 10,30 alle ore 14.00, gli interventi di Marcello Antonio Amoroso (coordinatore regionale FARE AMBIENTE) sul “ruolo delle Associazioni ambientalistiche nella tutela e salvaguardia del Territorio”; di Eligio Giovan Battista Terrenzio (presidente Consorzio Bonifica Gargano) sulle “problematiche nella gestione, tutela e valorizzazione degli ecosistemi territoriali”; di Francesco Giovanni Merafina (responsabile P.O. Assessorato Urbanistica e Paesaggio della Regione Puglia) che farà un “report” dal significativo titolo: “I vincoli non fermano l’abusivismo” sullo stato attuale delle opere abusive a livello regionale e sulle responsabilità tecniche dei progettisti e dei Comuni.

Seguiranno le relazioni dell’avv. Oreste Di Giuseppe sugli aspetti e sulle conseguenze legali degli eco-reati; di Barbara Valenzano (direttrice del Dipartimento mobilità, qualità Urbana, opere Pubbliche, ecologia e paesaggio della Regione Puglia) che si soffermerà sulle caratteristiche tecniche delle progettazioni, al fine del conseguimento dei pareri e dei finanziamenti regionali, focalizzando a che punto siamo nel territorio regionale. Chiuderà il Convegno Alfonso Pisicchio (Assessore all’Urbanistica della Regione Puglia) che evidenzierà il ruolo della Regione nella definizione dei vincoli territoriali e nel rapporto tecnico con i Comuni, dalla modulistica unificata alla Rigenerazione urbana.

Sponsor ufficiale dell’evento sarà, come negli anni precedenti, la Fassa Bortolo.

Il Convegno è valido ai fini dei crediti formativi per gli Ordini Professionali.

Commenta

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici