«La guida Lonely Planet offende la Puglia»: insorgono i Popolari

turismo-puglia-polignano-mare“Non è possibile che si rappresenti la Puglia in modo così approssimativo e offensivo per molte città pugliesi. È necessario un immediato intervento del presidente Emiliano e una pronta rettifica da parte degli autori della guida sulla Puglia, pubblicata da Lonely Planet, la nota rivista di viaggi e turismo. Per questo motivo ho deciso di presentare una mozione in Consiglio regionale per fare chiarezza su eventuali responsabilità e sul ruolo assunto da PugliaPromozione in una vicenda che sta creando grande imbarazzo e notevoli danni al sistema turistico di molte località pugliesi”.

Questi i termini dell’azione avviata dal presidente del Gruppo consiliare Popolari Napoleone Cera.

“Non è possibile lasciare cadere una questione così grave per l’immagine dell’intera Puglia e della stessa autorevolezza della Giunta regionale che evidentemente avrebbe non poche difficoltà a propagandare una guida che offende molte comunità pugliesi. La guida di Lonely Planet, già scaricata da migliaia di utenti, presenta una Puglia che non esiste, calcando la mano su aspetti che non invogliano a richiamare l’attenzione dei turisti, che in ultima analisi dovrebbero essere i maggiori fruitori della guida – sostiene Cera.

“Emiliano ha il dovere di intervenire, perché non può consentire che si rappresenti la Puglia in modo così sciatto. Emiliano è il rappresentante di tutti i pugliesi e la Puglia non può avere simili biglietti da visita, proprio alla vigilia della stagione estiva. L’operazione di Lonely Planet, ratificata da PugliaPromozione, è uno schiaffo a tutti noi che rappresentiamo la Puglia e a tutti gli operatori turistici che hanno scommesso sulla bellezza e la qualità dei servizi offerti – incalza ancora il presidente del gruppo Popolari”.

Nella mozione presentata si chiede al presidente della Giunta regionale di “intraprendere iniziative e/o provvedimenti urgenti, a difesa della Puglia e della dignità dei pugliesi, nei confronti della rivista Lonely Planet e del Commissario di PugliaPromozione, chiarendo il ruolo assunto dall’Agenzia, la responsabilità di chi ha autorizzato la pubblicazione e le modalità di impiego dei fondi regionali utilizzati per la rivista”.

1 Commento

  1. Max Conte

    chi ci dovrebbe tutelare il Salento o i Baresi ? O Emiliano ? Sentite, sentite Angelo Cera !!!!!!!! finalmente abbiamo un PALADINO. siamo a posto

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici