Tanto Gargano nel Giro d’Italia del centenario

giro-ditaliaOggi l’ufficializzazione del programma, la corsa torna dopo 9 anni sulle nostre strade. 

Oggi a Milano sarà ufficialmente presentata la centesima edizione della “corsa rosa” presso il Palazzo del Ghiaccio di via Piranesi. La edizione 2017 del Giro d’Italia di ciclismo sarà una edizione speciale poiché trattasi della corsa numero cento della storia. Monta quindi l’attesa per conoscere il per­corso, anche se tra anticipazioni e mezze ammis­sioni, quasi tutto è già trapelato. Ma siccome manca l’ufficialità, è giusto trattenere il fiato. Perché, in teoria, potrebbero non mancare le sorprese. Secondo quanto trapelato in queste ultime settimane, l’obiet­tivo degli organizzatori è quello di toccare il maggior numero di regioni possibili per la storica edizione dell’anno prossimo. Per adesso di certo c’è solo il trittico di tappe sarde (Alghero, Olbia, Tortolì) di partenza.

Per il resto le eventuali conferme sulle anticipazioni circolate nei giorni scorsi, dovrebbero arrivare stamane. Il Giro del centenario si snoderà lungo 21 tappe, dal 5 maggio al 28 maggio. Sabato 13 maggio il Giro dovrebbe sbarcare sul Gargano con la tappa numero otto Molfetta-Peschici (traguardo volante a Man­fredonia). In Puglia dovrebbero svolgersi ben due tappe, anche quella Castrovillari-Alberobello del giorno prima, tappa numero sette. Per Peschici si tratterebbe di ospitare una tappa del Giro d’Italia per la quarta volta (dopo quelle del 2000, 2006, 2008) nella sua storia. Un bel record. Quindi, salvo colpi di scena dell’ultima ora, sul Gargano la corsa d’Italia di ci­clismo per eccellenza dovrebbe sbarcare dopo nove anni dall’ultima volta. Il tutto grazie all’ok dell’Rcs Sport (organizzatore della corsa) e della presidenza della Regione Puglia (in campo anche il Coni Puglia e Puglia Promozione). L’ultima volta a Peschici ri­sale al15 maggio 2008, quando vinse Matteo Priamo. Era la sesta tappa, la Potenza-Peschici, la più lunga di quella edizione. Mentre il 18 maggio 2000 a vincere fu Danilo Di Luca (quinta tappa) ed il 16 maggio 2006 (sesta tappa) uno strepitoso Franco Pellizzotti.

Francesco Trotta per La Gazzetta del Mezzogiorno

1 Commento

  1. Salvatore E Libera Zurlo

    Poi…. Peschici -VIco..-foggia…. e via….

Commenta

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici