Candidati Sindaco cercasi…

fascia-sindacoLe prossime elezioni amministrative offrono a giovani nullafacenti la possibilità di candidarsi a sindaco, e in caso di elezione arricchirsi a spese del popolo! Non si richiede nessuna esperienza specifica del settore né tanto meno una “laura”! Tanto i candidati non sono un’eccezione, gli attuali amministratori sono peggiori! Poiché una pergamena non si nega a nessuno, si fa ancora in tempo a chiedere, contro pagamento, l’agognato titolo di Dottore”, ad alcuni atenei compiacenti campani, e spendendo qualche euro in più, ci si può mettere in bella mostra anche una “laura” rilasciata da università prestigiose, come Oxford, Cambridge oppure Sorbonne, tutto made in Napoli, naturalmente! Non bisogna attendere il mese di settembre per mettersi alla ricerca di candidati consiglieri… sarebbe troppo tardi! Due candidati ufficiosi, un uomo e una donna, sono già all’opera contattando le prime vittime!

Il primo ha molteplici interessi da difendere a tutti i costi, e l’altra non vede l’ora di diventare sindaco per gestire a modo suo gli appalti, che metterà ingordamente a disposizione del suo… congiunto e solo a favore di questi! E’ chiaro che nessuno dei due sarà eletto sindaco ma potrebbero entrare all’ultimo minuto nel “calderone” che Nicola Pinto, causa forza maggiore, dovrà approntare, altrimenti perderebbe la… corsa, promettendo ai due ufficiosi candidati sindaco vantaggi personali, a compensazione della loro compartecipazione! Quali sono i vantaggi che potrebbero avere altri candidati sindaco? “Elementare Watson”!… Le liste formate da un minimo di otto candidati consiglieri potrebbero confluire anche loro nella mangiatoia, e in caso di rielezione di Nicola Pinto, verrebbero senz’altro gratificati con viaggi a sbafo, auto comunale, autista, guardaspalle. Inoltre soggiorni in località climatiche e in hotel a 5 stelle. Non si escludono eventuali incontri intimi con attricette e professioniste del Kamasutra! E poi… l’indennità mensile che assicura tra l’altro, con qualche extra, il capretto portato a casa, il provolone etc. (I soldi? Nooo, per carità!…), tali da farli vivere come nababbi alla faccia dei contribuenti!

Pertanto più liste si approntano, più sono le possibilità per i disoccupati di assicurarsi il “lavoro” per cinque anni, la durata della legislatura! Ironia… la mia? Nient’affatto, salvo che, questa volta i cittadini rodiani non mi smentiscano votando il candidato giusto, responsabile e al disopra delle parti, che abbia veramente a cuore la Città di Rodi Garganico e dei suoi residenti. I “Diritti e i Doveri” devono essere le virtù vincenti per dare lustro alla nostra bella Città, col ritorno alla democrazia, mettendo così da parte definitivamente il passato di vendette e con tanti punti oscuri, che hanno tra l’altro violato la “legge umana”, annullando la dignità degli uomini! Darò il mio massimo contributo alla candidata o candidato sindaco che condivida il mio pensiero e che con umiltà prenda in seria considerazione i suggerimenti miei e di altri amici, che accetti il lavoro di gruppo e che non faccia affidamento solo sulla sua smaniante sicurezza di vittoria, sicurezza che solo la morte garantisce, caso contrario continuerò da solo per la mia strada senza riguardi per chicchessia. Pertanto indirizzo l’accorato appello all’umile candidato/a sindaco, premesso che ce ne sia, invitandolo a “se ci sei batti un colpo!” La nostra Città soprattutto… gli amici, i parenti, i compari, i conoscenti, vengono ultimi!

W LA CITTA’ DI RODI GARGANICO!

Nino Gervasio

5 commenti

  1. Donato Petrosino

    «E’ più facile che un cammello passi per la cruna di un ago, che un ricco entri nel regno dei cieli» (Mt 19,24)

  2. Bruno Fondacaro

    Per me il miglior candidato sarebbe Carlo Santamaria !

  3. Michele Delle Fave

    Le famose tattiche politiche!!!!!🤔🤔🤔🤔🤔

  4. Carmine d

    ” Le smanie per la villeggiatura” era una commedia di Goldoni, autore che ho studiato al Liceo solo per obbligo scolastico e non per piacere. Ho studiato con piacere Verga e Foscolo; il primo perchè ha narrato le storie della povera gente, la stessa che io vivo ogni giorno; il secondo per il suo spirito romantico e vero, proprio come ritengo di essere. Non sono nuora, ma credo che suocera possa intendere.

  5. Rodiani aprite gli occhi! Non fatevi gabbare dai soliti balordi o da nuovi falsi pseudopolitici!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici