Il Telegraph inserisce il Gargano tra le 21 località italiane da visitare

vieste-gargano“Lo sperone sul tacco d’Italia, il Gargano è un parco nazionale, con lunghe spiagge sabbiose, grandi foreste di pini e una posizione geografica che tempera la calura estiva con le brezze che soffiano dal mare su tre lati”, ha scritto Paul Lay per Telegraph durante un viaggio nel 2005. “Vieni nel mese di agosto e sentirai a malapena un accento diverso da quello italiano.”

Ed è proprio la Montagna del Sole a far parte dei 21 luoghi che secondo il Telegraph vanno assolutamente visitati in Italia, mete che nessuno penserebbe mai di visitare, italiani compresi, e invece meriterebbero davvero di essere visti.

Assieme al Gargano nella lista sono presenti anche Marina di Pisciotta, Bergamo, Montefalco, Gabicce Mare, Portovenere, Treviso, Sovana, Lago Iseo, Porto Selvaggio, Sulmona e Monti della Laga, Ravello, Trieste, Ragusa e Cefalù, le Langhe, Ravenna, Marettimo, Ercolano, Genova e Venezia.

5 commenti

  1. Libera D

    Il Gargano: un lembo di terra tra cielo e mare.

  2. Libera D

    Il Gargano:dove pria degli uomini ci vissero gli dei

  3. Alessandro Russo

    Ma non RODI!!!!!!!! Perché?,perché? RODI deve essere sempre un passo indietro? Perché????

  4. Franca Notarangelo

    ma perchè Rodi non fa parte del Gargano?!?

  5. Pia Iodice Giuseppe Lizzi

    Io parlo solo di quello che i miei occhi vedono. Non parlo quindi di posti del Gargano e d’Italia che conosco poco o che non conosco per niente. Nel 2005 Rodi era molto bella e Lido del sole una bomboniera. In questi undici anni la cilentana marina di Pisciotta ha fatto passi da giganti, Ercolano è meravigliosa. Ripeto, parlo solo di quello che i miei occhi vedono e nell’estate scorsa in quel luogo del Gargano, che dieci anni fa mi ha fatto innamorare, ho visto tanto abbandono, si parla di aeroporti e grandi infrastrutture, ma è partita la differenziata? Sono a buon punto i lavori di rifacimento dei marciapiedi e del manto stradale a Lido del sole? Ci sarà qualcuno a punire quelli che con le loro bestiole sporcano le strade o che depositano l’immondizia a tutte le ore del giorno?

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici