San Pio torna a San Giovanni Rotondo

Migliaia di fedeli pronti a riabbracciare il frate con le stimmate. Stamattina esposizione delle spoglie di San Pio nella chiesa ‘Sant’Anna’ di Foggia. Nel pomeriggio rientro a San Giovanni Rotondo per la due giorni a Casa Sollievo della Sofferenza.

Sarà una domenica intensa, particolare, ricca di emozioni. Dopo 100 anni la chiesa di Sant’Anna di via Sant’Antonio è pronta ad accogliere il frate con le stimmate. Dalle 12 alle 15.30, sarà possibile venerare le esequie di Padre Pio, prima del definitivo rientro a San Giovanni Rotondo.

A Foggia si prevede un elevato numero di fedeli, ragion per cui si è resa necessaria la chiusura al traffico veicolare di alcune strade: di via San Severo, piazza Sant’Eligio, via Sant’Antonio – da via Sant’Alfonso de Liguori a piazza Villani – via San Giovanni Rotondo, via Calvario, via delle Grazie, via Sannicandro, via Freddo, via Occidentale via Corona.

Inoltre, fanno sapere da Palazzo di Città, su molte delle strade vicine alla chiesa di Sant’Anna è stato istituito il divieto di sosta con rimozione forzata. Per le persone diversamente abili è stata riservata un’area di parcheggio in Via Sant’Eligio (all’altezza del distributore di carburante) mentre per eventuali pullman di pellegrini è consigliata la sosta lungo Via Sant’Alfonso dei Liguori.

Per garantire la massima sicurezza e un traffico veicolare e pedonale più regolare, dal Comune di Foggia si suggerisce di recarsi presso il luogo dell’evento a piedi, seguendo scrupolosamente le disposizioni impartite sul posto dalle forze dell’ordine, dalla polizia municipale e dal personale volontario preposto all’accoglienza. Il tour di San Pio da Pietrelcina si concluderà giorno 16 quando le reliquie verranno riportate in cripta.

Sarà una giornata importante anche per gli abitanti di San Giovanni Rotondo, pronti ad accompagnare il frate dei miracoli in processione. L’appuntamento è alle 16.30 nella piazza che porta il suo nome. Durante il percorso verso l’ospedale voluto dal Santo, sventoleranno fazzoletti bianchi e si assisterà al lancio di petali di fiori. Lenzuola bianche sulle ringhiere dei balconi. Le spoglie di San Pio resteranno per due giorni presso l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza.

Migliaia anche le persone che hanno affollato il piccolo paese di Pietrelcina dove una continua scia di pellegrini giunti da ogni angolo d’Italia e dall’estero ha fatto visita alle reliquie di San Pio, ritornato nella sua terra dopo cento anni per volontà di Papa Francesco. Dal giorno del suo ritorno – secondo gli organizzatori – sono stati circa centomila i fedeli che hanno potuto “riabbracciare” San Pio.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici