Accademia bonifaciana premia il Sottocapo Treglia

antonio-tregliaIn occasione del giubileo straordinario della Misericordia. Il giovane sottocapo della Guardia Costiera si distinse nelle operazioni di salvataggio dell’alluvione 2014 

Ennesimo riconoscimento per il giovane sottocapo della Guardia Costiera Antonio Treglia 30 anni da Sperlonga in provincia di Latina, noto alle cronache come “l’eroe di Peschici” (nel settembre del 2014, durante l’alluvione del Gargano, salvò la vita di ben tredici persone). Per quel gesto eroico, oltre alla medaglia d’argento al me­rito di Marina consegnatagli nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi presso la Ca­pitaneria di porto di Manfredonia lo scorso 4 dicembre (giorno della festa di Santa Bar­bara, protettrice dei marinai) al giovane ma­rinaio è arrivato un altro riconoscimento: un medaglione di bronzo del Giubileo ed un attestato di merito a firma del cardinale Josè Saraiva Martins. Il tutto all’interno della ce­rimonia del premio internazionale “Misericordes sicut Pater” dell’accademia boni­faciana, la quale ha inaugurato l’anno ac­cademico alla presenza di cardinali e am­basciatori lo scorso 17 febbraio presso il ri­nomato circolo ufficiali del reggimento lan­cieri di Montebello a Roma (sede tra l’altro del “Task Force Giubileo”).

Il giovane sottocapo di stanza sempre a Peschici in quel tragico settembre di 2 anni fa fu uno dei primi ad intervenire quando nella piana di Peschici si scatenò l’inferno. “Graduato in servizio presso la delega­zione di spiaggia di Peschici – si legge nella motivazione dell’onorificenza della medaglia d’argento – in seguito agli eventi alluvionali che avevano provocato l’inondazione della zona della Marina, incurante del rischio, sfidava la corrente del flusso di acqua e fango, per trarre in salvo tredici persone altrimenti destinate ad annegare, dimostrando eccezio­nale abnegazione, generoso altruismo, mirabile coraggio e sereno sprezzo del pericolo. Chiaro esempio di professionalità, con il suo operato contribuiva ad accrescere il prestigio dell’istituzione e della Marineria Italiana”. Era accaduto – dopo il tumultuoso im­perversare delle acque – che tre per­sone erano rimaste intrappolate sul tetto di una roulotte finita in mare, mentre le restanti dieci si erano ri­trovate bloccate in un orto invaso da detriti, acqua e fango. Tutte salve gra­zie all’intervento del giovane ponti­no.

All’accademia bonifaciana, non è sfuggita l’intensa attività delle Ca­pitanerie di Porto, per cui ha prov­veduto a premiarle. Treglia è stato premiato a Roma alla presenza dell’ammiraglio ispettore Domenico De Michele direttore marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica, e dal capitano di fregata Nicola Latinista, comandante della Capitaneria di Por­to di Manfredonia. Il premio inter­nazionale “Misericordes sicut Pater” con­siste in un artistico diploma personalizzato a firma di sua eminenza Martins e in una scultura bronzea del maestro Egidio Am­brosetti, raffigurante il logo ufficiale dell’Anno Santo straordinario. Ad inaugurare que­sta edizione il presidente dell’accademia San­te de Angelis ha chiamato ben cinque principi della Chiesa: i cardinali José Saraiva Martins, Javier Lozano Barragan, Paul Pou­pard, Velasio De Paolis e Francis Arinze.

Francesco Trotta per La Gazzetta del Mezzogiorno

1 Commento

  1. dall’oggi al domani un tizio qualunque diventa eroe.
    Ma l’Italia sa cosa ha davvero fatto questo presunto eroe, divenuto tale sol perchè gonfiiato dal potere politico al fine di compiacere la Marina Militare!
    Vi ricordate quell’altro “eroe”, carabiniere questo, che al canale Romondato salvò dai marosi (così si disse) una imbecille che uscì fuori strada e rimase in ben 25 cm. di mare appena agitato? E allora ebbero anche il coraggio di mandare al telegiornale un filmato in cui si vedeva un’auto (che non era della malcapitata) schiantarsi contro le rocce in preda alle onde impetuose.
    Quando si tratta di compiacere le cosiddette forze dell’ordine sono tutti pronti a calarsi le braghe…! A cominciare dai politici… chissà perchè!!!!!!
    Che bella Italia!!

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici