Sapere, saper essere, saper fare

mostra-scuola-primariaWOW… una manifestazione che ha superato tutte le nostre aspettative.

I GAZEBO – MOSTRA sono andati per la maggiore. Tutti: genitori, turisti e passanti hanno ammirato il lavoro svolto dai bimbi di IA, IB e IIIB a scuola durante le ore del dopo mensa.

L’arrivo della preside ha reso il tutto ancora più magico perché i bambini, gli insegnanti e i genitori erano felici di averla in mezzo a loro, partecipe ed orgogliosa del lavoro prodotto. L’allestimento fantasioso e fantasmagorico ha abbracciato un po’ tutti i campi del “Sapere, saper essere saper fare”.
Ammirati i disegni fatti dai bimbi, sia quelli della maestra Libera Falco sia quelli del maestro Matteo Fiorentino.

Ottimo il lavoro del fonico Salvatore Papagno, super quello delle vocalist Ezia de Felice e Antonietta d’Arcangelo, che sono riuscite a far cantare e ballare tutti mettendo in evidenza la parte migliore di ogni bambino. Il coinvolgimento è stato tale da trasformare tutta la piazza in una sala da ballo. Tutto ciò è stato possibile solo con l’aiuto dei genitori che hanno supportato ed esaudito ogni richiesta. È d’uopo ringraziare: Carlo Castelluccia, Pasquale Golino, Marco Sciarra nella triplice veste di genitore, presidente del consiglio d’Istituto e fotografo. Un grazie particolare va a Paolo Russo, che ha messo a nostra disposizione tutto il materiale marinaresco. Grazie ancora a Nicola de Felice. Un grazie speciale va alla mamma Dina Caputo che non si è mai tirata indietro ad ogni richiesta, dedicandosi tutto il tempo necessario con diligenza, impegno e discrezione. La ringraziamo anche per averci messo a disposizione tavolo, panche e quant’altro. Un grazie all’Amministrazione Comunale per i gazebo.

Che dire ancora… parlano i bimbi nelle loro foto.

Grazieeeeeee a tutti.

Le insegnanti

2 commenti

  1. Farfallina Dolce

    Giornata spettacolare bravissimi tutti

  2. Nicola de Felice

    cerco sempre di essere presente e di essere un amico per tutti i bambini. la maggior parte non li conosco, non conosco i loro nomi, non so chi sono i loro genitori, ma con loro mi sento più libero, spensierato, mi diverto con il loro chiasso, perchè mi danno modo di capire la potenza della vita. i bimbi che giocano assieme altro non fanno che le prove generali prima di farsi carico delle proprie sorti e di quelle del mondo intero. sono orgoglioso di poter assistere e partecipare a queste manifestazioni dove l’infanzia è la protagonista e sono molto contento di essere (spero) apprezzato dai genitori come un amico, che senza neanche chiedere aiuto è già lì a disposizione col solo scopo di godere delle risate di questi piccoli uomini e donne ancora inconsapevoli di essere così importanti. Buone vacanze, bambini di Rodi Garganico, divertitevi e …… Sperimentate. Appuntamento a settembre, io ci sarò sempre per voi e complimenti agli insegnati per queste eccezionali idee.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici