Chi e perché ha ucciso Aldo Moro

convegno-aldo-moroAncora un’altra tappa per “Uomini e donne di pace”, la rassegna in itinere tra i comuni del Gargano nata per sensibilizzare sul tema della cultura della pace presentando figure di uomini e donne esemplari, che con la loro disposizione alla giustizia, benevolenza e fiducia hanno promosso un’armoniosa convivenza tra i popoli.

L’appuntamento è per il 14 Maggio 2016 alle h 10:30 presso l’Auditorium “F. Fiorentino” dell’I.I.S.S. “Mauro Del Giudice” di Rodi Garganico.
Si discuterà del “caso Moro”, all’interno del convegno “Chi e perché ha ucciso Aldo Moro”: il racconto della vicenda del Presidente DC rapito e ucciso dalle Brigate Rosse attraverso la lettura di documenti di Stato.

Un incontro presieduto dall’on. Gero Grassi, componente della Commissione di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro.
Il caso Moro è attualmente raccolto in 2 milioni di pagine, frutto di 8 processi, 4 Commissioni terrorismo e stragi, 1 Commissione P2, 1 Commissione Moro.

A circa quarant’anni dalla sua uccisione, c’è sete di verità su un caso che ha segnato la storia e il futuro di questo Paese. Poche le certezze: una di queste, come ha ribadito lo stesso Grassi, è racchiusa nel titolo di un articolo di Carlo Bo, pubblicato il 16 marzo 1979 sul Corriere della Sera, che definì l’omicidio di Moro un “Delitto di abbandono”.

Saranno presenti all’incontro, Nicola Pinto, Sindaco di Rodi Garganico, Valentino Di Stolfo, Dirigente I.I.S.S. “Mauro Del Giudice” di Rodi Garganico, Michele Angelicchio, giornalista.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici