Anna Matera «La passione e l’intelligenza di una donna socialista»

anna-materaIl 13 giugno la presentazione del libro con il CRD Storia Capitanata. 

Lunedì 13 giugno, alle ore 18, presso la sala conferenze della Biblioteca comunale “Minuziano”, in Largo Sanità a San Severo, si terrà la presentazione del librio Anna Matera “La passione e l’intelligenza di una donna socialista”, a cura di Michele Galante.

Prima donna socialista della Puglia a entrare in parlamento, Anna Matera, nata a Napoli ma foggiana di adozione, è stata anche l’unica parlamentare socialista di tutto il centro-sud. Il volume, come spiega Giuseppe De Rita nella prefazione, permette di capire ed esprimere le cinque componenti che hanno “fatto la vita” di Anna Matera: le sue due grandi appartenenze (al partito socialista ed alla terra di Capitanata), le sue due grandi missioni (l’emancipazione
delle donne e l’investimento in formazione); e, sotto traccia, la sua determinazione umana, ben espresse nella frase“mai rassegnarsi, mai astenersi” che riporta alla memoria quella forza seria e decisa cui ha ispirato tutta la sua vita pubblica.

Alla presentazione del libro interverranno Michele Galante della Fondazione Foa e Gaetano Cristino, critico d’arte. L’evento è organizzato dal Centro di Ricerca e di Documentazione per la Storia della Capitanata in collaborazione con il comune di San Severo – Assessorato alla Cultura.

Anna Matera si avvicina alla politica alla fine del 1943, leggendo i primi giornali liberi e prendendo contatti con esponenti di alcuni partiti. La sua iscrizione al Psi avviene soprattutto per l’impulso del professore Antonio Vivoli, una figura importante del panorama politico e culturale della Foggia di allora. Già nel 1945 viene chiamata nell’Amministrazione diretta da Luigi Sbano a curare i problemi della scuola, compito che assolve con grande determinazione e generosità per fronteggiare la situazione drammatica delle strutture scolastiche che sono allo sfascio o sono ancora occupate dalle truppe alleate. Farà parte, come assessore, anche dell’amministrazione Imperiale. Eletta deputata alle elezioni politiche del 1953, è la prima donna socialista della Puglia ad entrare in parlamento. Conclude il suo impegno parlamentare con le elezioni del 1963, ma prosegue con vigore l’attività politica nel Consiglio comunale di Foggia per il quinquennio 1966-1971.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici