Peschici: armati, minacciano dipendenti e bruciano compattatore

Atto incendiario, in località Valle Croci a Peschici, nel primo pomeriggio di ieri ai danni della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti nella cittadina garganica. Secondo le prime ricostruzioni, un’auto con a bordo due uomini con il volto travisato, uno dei quali armato di pistola, hanno affiancato e bloccato un autocompattatore della ditta Ecogreen Srl di Campobasso incaricata della raccolta rifiuti in città.

I due, dietro minaccia dell’arma, hanno costretto i dipendenti a scendere dal mezzo e si sono poi allontanati con l’autocompattatore, la cui carcassa è stata ritrovata – completamente distrutta dalle fiamme – poco dopo lungo la stradina interna che conduce al Villaggio Moresco.

Sul posto è stato necessario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Vico del Gargano che ha bonificato e messo in sicurezza l’area. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. Per i dipendenti dell’azienda, solo tanta paura ma nessuna conseguenza fisica.

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!

Condividi il post con i tuoi amici