Maltempo: allerta idrogeologica innalzata al massimo livello

nubifragio-rodi-2Criticità rossa per il territorio di Rodi Garganico, Vico del Gargano, Ischitella e Peschici. 

Per contribuire ai soccorsi in atto nella zona tra Lido del Sole e Rodi Garganico colpita da una bomba d’acqua nel pomeriggio di ieri, su disposizione del Centro Operativo Nazionale dei Vigili del Fuoco, è al lavoro anche una squadra della prima sezione operativa del Comando dei Vigili del Fuoco di Ancona, composta da nove persone e dotata anche di motopompe e battelli pneumatici.

Le Forze dell’Ordine, d’intesa con il coordinamento del Centro Operativo Comunale ed il coordinamento della Prefettura di Foggia, hanno fatto evacuare le strutture turistiche a più alto rischio presenti nei pressi della foce del torrente Romondato, disponendo la dislocazione dei turisti in parte presso la palestra scolastica annessa alla scuola primaria di Rodi Garganico e per il resto in alcune strutture turistiche di Rodi Garganico e tra Foce Varano e Capojale. Nonostante l’acqua abbia invaso larga parte di qualche campeggio, per fortuna non si segnalano feriti anche se è comprensibile lo spavento e i disagi a cui stanno andando incontro i circa 200 sfollati tra cui molti bambini e ragazzi le cui condizioni non destano comunque alcuna preoccupazione.

Dal Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile è stato nel frattempo emesso un avviso di allerta idrogeologica rossa, il massimo livello previsto, che corrisponde ad elevata probabilità di diffusi fenomeni di allagamento e rigurgiti del sistema di smaltimento delle acque piovane, di fenomeni di smottamento e di instabilità dei versanti, di fenomeni di scorrimento superficiale con trasporto di materiale, per il territorio dei comuni di Rodi Garganico, Vico del Gargano, Ischitella e Peschici.

Un’ondata di maltempo ampiamente prevista ma che, ancora una volta, ha trovato il Gargano impreparato e la pioggia che continua a cadere non lascia certo ben sperare per le prossime 24/36 ore in cui sono previsti nuovi fenomeni temporaleschi aggravati da vento forte e mare in burrasca.

2 commenti

  1. Alfonso Marchiloco Marchitto

    Ma possibile che le istituzioni non prendono provvedimenti??? Campeggi autorizzati su letti di fiume, strade come la litoranea per lido del sole che è sulla foce del torrente Romandato, piano stradale al di sotto del livello del mare, torrenti e fiumi mai ripuliti… oh ma siamo nel 2016 non nella preistoria… eppure i fondi come ente parco vi arrivano… ma come è dove li usate??? Preoccupatevi del territorio e i vostri figli vivranno di esso anziché vivere in esso col vostro maltolto… VERGOGNA!!!

  2. Valerio Bandini

    Bello..m’ha lavato tutta la strada davanti casa dove piscia e ca..fa i bisogni tutti i giorni il cane del vicino lasciato allo stato brado in paese…e ha quasi pulito tutta l’immondizia che da ogni lato buttano i vicini ..

Commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Se ti interessa un contenuto contattaci su blog@rodigarganico.info!
Condividi il post con i tuoi amici